Lucio Battisti rivive in Carroccia, al Beltempo unica tappa invernale di “Emozioni”

CarrocciaNel settembre del 1969 la coppia Battisti – Mogol, insieme a Mariano Rapetti, Carlo Donida, Franco Daldello e Alessandro Colombini, fonda una delle più importanti case discografiche, sotto il nome emblematico di “Numero Uno”. Questa etichetta fu il punto di riferimento per molti grandi artisti italiani, come: Bruno Lauzi, la PFM, Edoardo Bennato, Ivan Graziani, la Formula 3, lo stesso Battisti e moltissimi altri,

tanto da essere considerata oggi una leggenda della musica italiana. Oggi Gianmarco Carroccia, insieme alla virtuosa chitarra di Marco Cataldi, ripropone ciò che da allora ha segnato e stravolto definitivamente il panorama della musica italiana. Lo spettacolo è intitolato “Emozioni” e prevede l’esecuzione, rigorosamente dal vivo, delle più belle canzoni di Lucio Battisti, con l’introduzione, spesso, di brani appartenenti ad altri artisti italiani, che allora facevano parte della Numero Uno, come “Impressioni di settembre” della PFM, o “Questo folle sentimento” della Formula 3. Inoltre, nell’ambito dell’esecuzione vengono riproposti alcuni brani inediti di Gianmarco Carroccia, appartenenti ad un progetto musicale, con il nome di “Semplicità Music”. Sabato 30 novembre alle 21.30 il live acustico alla Casa delle arti “Beltempo”.

   

Leave a Reply