Università Unimarconi

Ludika 1243: conclusa la XXIV edizione

VITERBO – Come tutte le favole anche quella medievale di Ludika1243 ha il suo lieto fine: si è conclusa la ventiquattresima edizione della manifestazione che porta storia e gioco nel centro storico e ancora una volta hanno dominato le truppe papali dei Guelfi.
Un successo che, come sottolineano gli organizzatori: “Prosegue nonostante tutto e ancora una volta ha riscosso un ottimo riscontro di appassionati, tante persone ci hanno fatto i complimenti, trovandolo ogni volta migliore. Un’edizione particolare, segnata dalla presenza di un pubblico partecipativo ed interessato, a cui si è aggiunto sempre molta curiosità da parte dei bambini, a dimostrazione che si tratta di un evento dedicato ai giovani, felici di vivere la partecipazione attiva che Ludika offre da sempre”.
Un evento che varca i confini del territorio, con risonanza nazionale, diventando modello per organizzare feste medievali, come è stato sottolineato da più addetti ai lavori che si sono avvicinati mostrando apprezzamento.
Tra i successi l’interesse per la ludoteca, gli spettacoli, il torneo dei campioni e lo spazio del Paradosso, fino alla giornata conclusiva che coinvolge la città con la parata del corteo, aperta dai Musici e Sbandieratori del Pilastro e composta da “guerrieri” di ogni età; una sfilata verso Valle Faul dove si rievoca la Battaglia Campale che vide il tentato assalto delle truppe ghibelline di Federico II alla città papale difesa dai Guelfi. Un momento di gioco, anticipato dal torneo dei piccoli scudieri, sempre in rappresentanza delle due fazioni, pronte a scontrarsi anche tra i grandi, seguendo regole ben precise e una vittoria scaturita dalla conquista del drappo. Oggi come allora, a dominare i Guelfi, che respingono l’imperatore.
Tempo di bilanci per La Tana degli orchi, l’associazione che pensò ed organizzò un evento che ormai è diventato parte integrante della città: “Speriamo che nel futuro ci sia finalmente certezza nel supporto amministrativo, perché in tanti hanno sottolineato che il festival merita di crescere – conclude Serenella Bovi – ma possiamo farlo solo con finanziamenti certi. Al momento ringraziamo tutti gli sponsor e le collaborazioni che hanno dato lustro e merito, comprese le tante associazioni storico ludiche che, con le loro iniziative, hanno portato un valore aggiunto incredibile”.
Per tutte le informazioni sulla manifestazione www.ludika.it – staff@ludika.it e i canali Fb e instagram @ludika1243

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE