Luisa Ciambella, candidata sindaco Per il bene comune e Viterbo la splendida : si deve far rinascere la cultura a Viterbo

di FEDERICO USAI

VITERBO – Mancano poco più di tre settimane alle elezioni del 12 giugno per la nomina del sindaco di Viterbo e gli 8 candidati si stanno sfidando a colpi di conferenze stampa per illustrare i propri programmi. Questa mattina da Schenardi, in corso Italia, messo a disposizione dai proprietari per tutti i candidati che ne facciano richiesta, Luisa Ciambella, candidata a sindaco con due liste che la sostengono, Per il bene comune e Viterbo la splendida, ha presentato i sei punti fondamentali del suo programma : il Lavoro, l’Acqua, i Rifiuti,la Salute,il Degrado,la Sicurezza.

Analizzandoli uno per uno Luisa Ciambella in merito al Lavoro ha dichiarato che verranno strette alleanze tra cittadini e imprese con lo scopo di far tornare nella gente la fiducia nel politico che sembra esser scomparsa. Poi si proverà a far azzerare le tasse comunali per le imprese che producono lavoro garantendo il merito contro i furbetti. Per la tutela ambientale e per il bene di tutti si difenderà l’acqua pulita, e si farà in modo che Viterbo non sia la discarica del Lazio fermando i Rifiuti che provengono da fuori provincia. Ricordando che la Salute è un diritto istituzionale, verrà difesa la dignità di ognuno ( non si devono attendere mesi per una Tac o una risonanza) e sarà creata una task force per essere al fianco di tutti i cittadini in difficoltà. Ogni cittadino con il baratto civico potrà combattere il degrado ricevendo dal Comune sgravi alla tassazione e infine in merito alla Sicurezza sarà creato un Piano Marshall allo scopo di aiutare i commercianti ripopolando il centro storico e tutta la città, educando i giovani a sostenere il duro lavoro delle forze dell’ordine.

Con i suoi 64 candidati, Luisa Ciambella, si è impegnata con i punti essenziali del suo programma, che saranno spiegati e approfonditi in altre conferenze a tema, ad essere portatrice di quella cultura che potrà far rinascere Viterbo.

 

Print Friendly, PDF & Email