L’università della Tuscia tra le migliori young unviersities al mondo

VITERBO- Un nuovo importante traguardo internazionale per l’Università della Tuscia. Sono stati resi noti i risultati dell’edizione 2022 del ranking mondiale THE-Young University che annovera le migliori università al mondo fondate da meno di 50 anni.
L’università della Tuscia già presente nel ranking nell’anno 2021 si afferma ulteriormente scalando la classifica di 14 posizioni e attestandosi nel ranking 2022 al 124esimo tra gli Atenei più giovani al mondo.

“È motivo di orgoglio – afferma il Rettore Stefano Ubertini – essere inclusi tra i primi 150 giovani Atenei al mondo. La performance relativa alle citazioni ottenute nelle pubblicazioni scientifiche, che colloca il nostro Ateneo al quinto posto a livello nazionale e tra le prime 60 young universities al mondo, dà anche la misura dell’interesse che suscita la nostra ricerca scientifica a livello internazionale”.
L’ottimo risultato nel ranking THE Young Universities è stato conseguito nonostante l’ingresso nella graduatoria di 64 nuove istituzioni, arrivando così a 539 università incluse nel ranking nell’anno 2022 rispetto alle 475 del 2021. Va inoltre precisato, specifica Luca Secondi – Delegato del Rettore al posizionamento nazionale e internazionale – che altre 251 istituzioni sono presenti nel ranking con lo status di “reporter”, ciò a significare che hanno fornito dati ma non hanno soddisfatto i criteri di ammissibilità per ricevere un posizionamento nella classifica.
Il ranking THE Young Universities si basa sugli stessi 13 indicatori di performance della prestigiosa classifica THE World University Rankings, ma con un sistema differenziato di pesi. Le università sono giudicate attraverso tutte le loro missioni principali – insegnamento, ricerca, trasferimento delle conoscenze e prospettive internazionali – in modo tale da fornire confronti completi ed equilibrati.

Print Friendly, PDF & Email