M5s e Pd di Tarquinia presentano una mozione per impedire che i parcheggi della Stazione Ferroviaria divengano a pagamento.

TARQUINIA (Viterbo)- Riceviamo e pubblichiamo: “Presentiamo una mozione per impedire che i parcheggi della Stazione Ferroviaria divengano a pagamento. Con la delibera di giunta n° 27 del 01/03/2022 questa amministrazione ha deciso di rendere a pagamento gli stalli della stazione ferroviaria di Tarquinia: il degno proseguimento di un cammino in cui la meta principale sembra quella di tormentare i cittadini della propria città.
Di ieri, invece, un “mezzo passo indietro”, con la scelta di mettere a pagamento la metà dei parcheggi. Una mossa che è probabilmente il frutto dell’imbarazzo occorso durante l’ultima seduta del consiglio comunale, quando il tema è stato sollevato: una toppa evidentemente peggiore del buco, perché trattasi di un parcheggio che per sua natura si riempie con estrema facilità. La conseguenza? I pendolari saranno comunque costretti a comprare l’abbonamento per non rischiare di dover pagare il ticket per intero.
Revocate immediatamente questa assurda delibera e lasciate gli stalli dei pendolari gratuiti.
Ma il resto della maggioranza dove sta? Possibile che avvalla supinamente tutti questi assurdi provvedimenti che vessano in modo ingiustificato cittadini, associazioni e categorie commerciali e imprenditoriali.
I nostri pendolari lavoratori e gli studenti pagano già profumatamente gli abbonamenti ferroviari e dovrebbero essere incentivati e premiati di aver scelto il treno e non l’automobile.
Siete una maggioranza che si dichiara attenta a tutte le attuali tematiche ambientali, avete redatto un piano generale del traffico mettendo tra gli obiettivi la realizzazione dei parcheggi di scambio per incentivare l’uso dei mezzi pubblici poi nell’unico vero parcheggio di scambio a lunga sosta mettete i parcheggi a pagamento. Alla faccia della coerenza!
Tutto questo tra l’altro non ha neanche una giustificazione di carattere economico. Avete fatto una stima dell’introito che questa idea geniale porterà al bilancio comunale ? Vi diamo un aiutino: una miseria !!! Circa 100 posti per 80 euro di abbonamento annuale frutteranno 8000 euro annuì di cui il Comune ne intascherà circa 4000 che al netto delle spese diventeranno a mala pena 3000 e quindi entrerà nelle casse comunali la esorbitante somma di circa 250 euro al mese. Assurdo!!
Siamo stanchi di questo tipo di provvedimenti insensati e dannosi che ormai, in modo sistematico, vengono adottati da questa giunta nel silenzio assordante di tutto il resto della maggioranza.
Prendetevi una volta tanto le vostre responsabilità ed esercitate il ruolo per il quale i cittadini vi hanno concesso il loro consenso e non tradite la loro fiducia rimanendo inermi di fronte a queste decisioni che tanti di voi separatamente dicono di non approvare. Dimostratelo fattivamente pretendendo di portare in discussione il tutto prima che giunga al voto in consiglio comunale. Diversamente chi dice di non essere d’accordo dovrà necessariamente votare con noi la revoca dei parcheggi a pagamento alla stazione chiesta con la nostra mozione. Ci auguriamo che coglierete l’occasione per prendervi la responsabilità di ciò che si vota o almeno di argomentare tali scelte in modo da far capire che dietro alcuni provvedimenti ci sia un pensiero e un obbiettivo più grande fruibile da tutta la cittadinanza.
Dopo quasi tre anni di amministrazione, forse è il momento che diciate la vostra condizionando in favore dei cittadini che vi hanno votato le scelte di questa giunta”.

PD Tarquinia
M5S Tarquinia

Print Friendly, PDF & Email