Mangiare funghi può far aumentare i livelli di vitamina D secondo un recente studio

Mangiare funghi può far aumentare i livelli di vitamina D nel corpo secondo un recente studio. I funghi, infatti, sembra che facciano bene per la miinore esposizione funghialla luce solare per ricavarne la vitamina D. Secondo un nuovo studio, infatti, bastano 3 o 4 funghi al giorno per ottenere la quantità giornaliera raccomandata di vitamina D, essenziale per molti processi vitali dell’organismo. Questa vitamina è importante non solo poi per

le ossa, ma anche per i muscoli. Il nuovo studio è stato condotto da alcuni ricercatori australiani della Sydney Medical School, coordinati dalla prof.ssa Rebecca Mason. Gli studiosi hanno spiegato come proprio i funghi abbiano bisogno dell’esposizione alla luce solare per la produzione fotochimica che promuove la produzione (o sintetizzazione) di vitamina D, così come avviene per noi esseri umani.

Lo studio, nello specifico, ha riguardato il tipo Champignon. Questi funghi dovrebbero essere esposti prima del consumo ad un paio d’ore di luce solare estiva o qualche tempo in più d’inverno, secondo quanto suggerisce la prof.ssa Mason. Basterebbe metterli, ancora crudi, su un piatto e lasciare che assorbano la luce solare. Dopodichè si devono tenere un pò all’ombra per permettere alla reazione chimica di completarsi.

   

Leave a Reply