Marco Arturo Romano: “Lascio la Viterbese e cerco acquirente. Impossibile fare calcio qui”

di ALESSANDRO PIERINI –

VITERBO – “Siamo soddisfatti della salvezza ottenuta. Sono stati 3 anni difficili e nonostante il Covid, mancati incassi e spese aggiuntive, credevo nel progetto. È impossibile fare calcio a Viterbo non per i tifosi, ma per la mancanza di sponsor: otto aziende hanno il loro logo sulla maglia e tutte di fuori città. Ci hanno detto che non andiamo bene perché siamo ciociari ed in una società multietnica come la nostra è inaccettabile. Quest’anno abbiamo speso 2 milioni di euro, cifra sesta nel girone dove abbiamo gareggiato ed a Pistoia i tifosi mi hanno detto di metterci i soldi. Il lavoro fatto è stato importante. Ribadisco che lascio la Viterbese e mi metto in cerca di un acquirente che venga per perseguire un progetto valido e non per speculare. Con gli introiti arrivati dal Monterosi abbiamo rinnovato la palestra e non abbiamo debiti. Non dovesse arrivare? Farò un passo indietro e tornerò alle mie attività. Non sono arrivate per ora offerte concrete. Sottolineo che lascio la Viterbese nella massima serie che abbia mai raggiunto.”

Print Friendly, PDF & Email