Mario Di Sorte presenta a Caprarola “Sotto la polvere del tempo”

CAPRAROLA (Viterbo) – Il romanzo è ambientato in Toscana durante la seconda guerra mondiale. A distanza di tre anni dalla presentazione di “Oltre il lago. Intreccio di vite nel dramma della seconda guerra mondiale”, Mario Di Sorte torna a Caprarola per presentare il suo nuovo libro “Sotto la polvere del tempo”. L’appuntamento, con il patrocinio di Comune di Caprarola, Biblioteca Comunale e Associazione Culturale Le Città Invisibili, è per domenica 9 dicembre 2018 al Palazzo della Cultura di Caprarola. Dialogano con l’autore Biagio Stefani e Simone Olmati. Saluti istituzionali del sindaco Eugenio Stelliferi.

Questa volta Di Sorte propone un romanzo storico-contemporaneo ispirato ad una vicenda realmente accaduta nel Casentino, tra i borghi dell’alta provincia di Arezzo. Fa da sfondo al libro una sapiente ricostruzione delle vicende belliche verificatesi tra il 1943 ed il 1944, la brutalità della guerra e una quotidianità di quegli anni bui fatta di privazioni, soprusi e terrore in cui le donne ebbero un ruolo fondamentale che Mario Di Sorte restituisce alla memoria collettiva.

Nell’estate del 1943 un giovane medico si trasferisce in un paese del Casentino dove ha deciso di esercitare la sua professione. In un mattino di pioggia, incontra Clara, una staffetta dei partigiani, una ragazza di straordinario coraggio. Arriva il 1944, le ferite della guerra che imperversa si acuiscono e diventano più profonde in questo angolo di Toscana dove nascerà un amore improvviso, uno di quelli che vanno oltre ogni cosa. Il romanzo è ispirato a una storia realmente accaduta.

Mario Di Sorte è ricercatore storico e scrittore con alle spalle un’articolata formazione sociologica. Nel 2014 ha pubblicato il suo primo libro “Quelle lunghe giornate di guerra” (Effigi), nel 2015 “Oltre il lago. Intreccio di vite nel dramma della seconda guerra mondiale” (Aska) che nel 2016 ha pubblicato anche in lingua inglese con il titolo “Beyond The Lake”. Il nuovo libro “Sotto la polvere del tempo”, è edito da Effigi.

Per informazioni: www.bibliotecadicaprarola.it – info@bibliotecadicaprarola.it – 0761.646157

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Marta, i Carabinieri denunciano tre stranieri per gestione e deposito incontrollato di rifiutiLEGGI TUTTO
MARTA (Viterbo) – I Carabinieri della stazione di Marta, avevano già da tempo i sospetti sulla gestione poco chiara dell’ autolavaggio 
Roy cerca casaLEGGI TUTTO
Riceviamo e pubblichiamo: Roy e suo fratello sono stati trovati circa 2 mesi in Abruzzo in un paese dove le
Il senatore Battistoni interviene sul piano cinghialiLEGGI TUTTO
ROMA- Riceviamo dal senatore Francesco Battistoni e pubblichiamo: “”Sono passati 20 giorni dal drammatico incidente sulla A1, causato da un
Viterbo, ruba una borsa: acciuffata dalla PoliziaLEGGI TUTTO
VITERBO – E’ stata individuata in breve tempo,  dagli  uomini della Polizia di Stato della  Sezione  Reati contro il Patrimonio della
Volley F U18 gir. A. Alla Vbc blu il derby con Vip Paolo SaviLEGGI TUTTO
VITERBO- Continua la striscia positiva di vittorie, nove su nove incontri disputati, della Vbc blu nel girone A del campionato provinciale
Domenica 27 gennaio la benedizione degli animali in piazza del Plebiscito, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO- Torna la benedizione degli animali in piazza del Plebiscito. L’appuntamento, organizzato  dal Centro equestre Cava di Sant’Antonio, in programma domenica
Il 25 gennaio nasce Piazza Grande Futuro ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO- “Venerdì prossimo, 25 gennaio, presenteremo la mozione Zingaretti ai giovani della provincia: nasce ufficialmente il comitato Piazza Grande Futuro Viterbo.
Consiglio comunale, la prossima seduta domani 24 gennaioLEGGI TUTTO
VITERBO – Il presidente del consiglio comunale Stefano Evangelista, sentita la conferenza dei capigruppo dello scorso 18 gennaio, comunica che la
Vaccini ed autismo, nessun nesso per la CassazioneLEGGI TUTTO
di REDAZIONE- VITERBO- Vaccini e autismo, niente nessi. La conferma arriva dalla Cassazione, che ha dichiarato inammissibile il ricorso di una
Grande successo anche a Pisa e Cascina per SuperAbileLEGGI TUTTO
PISA – “Ciò che conta non sono gli anni della tua vita ma la vita che metti in quegli anni”.