Università Unimarconi

Maritato -Italia Viva-: “Vannacci inaccettabile. Chieda scusa ai disabili”

Riceviamo e pubblichiamo: “Riprovevoli ed inaccettabili, le affermazioni del generale Roberto Vannacci, che auspica la possibilità di classi separate, per tutti i disabili.

L’ultima “perla di saggezza” del leghista candidato alle Europee, dopo le dichiarazioni sull’omosessualità: “chi ostenta deve accettare le critiche”, un fiume in piena che rischia di far affogare diritti intoccabili dei più deboli. Forti e inappropriate, le ultime dichiarazioni del generale, che vanno ad alterare diritti inalienabili come l’aborto, che a detta di Vannacci non sarebbe un diritto.

Affermazioni che risuonano pericolose e inaccettabili, come dichiarato fermamente da Michel Emi Maritato (Italia Viva), che auspica seri provvedimenti per Vannacci, prendendo una posizione ferma, sulla possibilità, paventata da Roberto Vannacci, di desiderare “Classi separate per i disabili”.

“Io sono disabile…Non me ne vergogno, Mi vergogno del mio Stato, se mi rappresenta da Vannacci, che vorrebbe mettermi in una classe separata. Caro Vannacci, Sparta si è estinta migliaia di anni fa e l’intelletto della diversità ha prevalso. Rifletta sull’estinzione politica anticipata, che si raccoglie in un manipolo di beceri esaltati”, lo dichiara in una nota, l’esponente di Italia Viva, Michel Emi Maritato.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE