Massimiliano Grasso: “Il Fattori sarà ultimato, poi utilizzeremo la legge sugli stadi”

CIVITAVECCHIA- Civitavecchia è una città che vive di sport. Tanti atleti e tante squadre hanno portato e continuano a portare avanti il nostro nome nel Lazio, in Italia e in certi casi anche nel mondo. Proprio per questo gli impianti sportivi vanno riqualificati, con l’obiettivo di tornare ad avere strutture comode e funzionali sia per gli atleti che per gli spettatori.

Il cuore del nostro progetto è la riqualificazione dello stadio comunale, realizzato circa un secolo fa in una zona che all’epoca era periferica. Lo stadio, situato in uno dei punti più suggestivi della costa tirrenica, soffre di un ingombro eccessivo rispetto all’effettivo utilizzo e risulta ormai inadeguato alle esigenze moderne.

Il piano è diviso in due fasi. La prima prevede il completamento dei lavori di riqualificazione già avviati, con una riduzione dell’ingombro delle strutture e la trasformazione dello stadio in un impianto monumentale adatto anche ad ospitare concerti e altri eventi non strettamente legati al calcio. La seconda prevede invece la progettazione e realizzazione di strutture complementari per la fruizione degli spazi di mare adiacenti allo stadio, favorendo la pratica di sport acquatici come surf, vela e nuoto, particolarmente apprezzati nella zona.

Il nostro programma include inoltre una profonda riqualificazione delle altre strutture esistenti sul territorio. Alcune saranno recuperate mentre altre saranno delocalizzate con l’obiettivo di liberare spazi per nuove destinazioni d’uso. Le delocalizzazioni e le realizzazioni di nuovi impianti moderni e funzionali al posto di quelli obsoleti saranno favoriti da un’attenta applicazione degli strumenti normativi vigenti come la legge sugli stadi.

Questo piano rappresenta un passo fondamentale per il futuro dello sport a Civitavecchia. Vogliamo creare una città che sia davvero a misura di sportivo, con impianti moderni, funzionali e accessibili a tutti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE