Università Unimarconi

Maturità 2024, oggi la seconda prova scritta

di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Oggi, giovedì 20 giugno, alle ore 8,30, ha preso il via la seconda prova dell’esame di Maturità 2024, che vede coinvolti per la Tuscia 2580 ragazzi, per 137 classi con 69 commissioni. I maturandi del liceo classico sono alla prova con una traduzione di una versione di greco di un testo di  Platone. Il testo è tratto dall’opera “Minosse o della legge” ed è un dialogo in cui si indagano i rapporti tra la legge, la giustizia e la politica. Al liceo scientifico i ragazzi sono alle prese con la risoluzione di due problemi con studio di funzione ed 8 quesiti di matematica. Sono stati richiesti quesiti di geometria, equazioni e funzioni. Gli studenti devono scegliere un problema e 4 quesiti a cui rispondere. Per il liceo di Scienze Umane, la prova riguarderebbe l’interazione attiva nell’ambiente educativo, sulla scuola proposta del filosofo e pedagogista John Dewey e sulla sua opera “Esperienza e educazione”, nella quale si parla anche di Maria Montessori. Le altre materie sono: Discipline progettuali caratteristiche dei singoli indirizzi per il liceo artistico; Teoria, analisi e composizione per il liceo musicale; Tecniche della danza per il Liceo coreutico. Per quanto riguarda gli istituti tecnici: Economia aziendale per l’indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing” (Economia aziendale e Geo-politica nell’articolazione “Relazioni internazionali per il marketing”) e Discipline turistiche e aziendali per l’indirizzo Turismo; Topografia per l’indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”; Sistemi e reti per entrambe le articolazioni dell’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni”; Progettazione multimediale nell’indirizzo “Grafica e comunicazione”; Trasformazione dei prodotti per l’articolazione “Produzioni e trasformazioni” degli Istituti agrari (Viticoltura e difesa della vite per l’articolazione “Viticoltura ed enologia”). In particolare per quanto riguarda la prova di Sistemi e reti dell’Itis indirizzo Informatica e telecomunicazioni, questa ruota attorno a una società costituita da una Regione italiana per cablare in banda larga gli enti pubblici e gestire i dati sanitari dei pazienti nelle strutture sanitarie pubbliche. A gli studenti viene richiesto di contribuire alla progettazione dell’infrastruttura attraverso una serie di quesiti specifici.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE