Maury’s Com Cavi Tuscania, Francesco Barbanti confermato vice di Sandro Passaro

TUSCANIA ( Viterbo) – Ultimi giorni di “vacanza” per la Maury’s Com Cavi Tuscania prima dell’avvio della preparazione fisica per la prossima serie A3 Credem banca. Per sapere che aria tira in casa bianco azzurra abbiamo incontrato Francesco Barbanti, 52 anni, per la terza stagione sulla panchina tuscanese, la seconda come vice di coach Sandro Passaro.

“Intanto lasciami dire di essere felicissimo della mia riconferma e quindi sono impaziente di dare il mio contributo per il Tuscania Volley anche quest’anno. Non vedo l’ora di ricominciare”.

Quali sono gli obiettivi di quest’anno?

“Relativamente alle aspettative quando si parla di questa società è inevitabile che siano aspettative alte, poiché anno dopo anno ha sempre dimostrato fattivamente di puntare ai vertici della classifica. Anche per questa stagione è stato allestito un roster di tutto riguardo, con nomi di sicuro affidamento e giovani di prospettiva, guidati da un tecnico preparato sotto ogni profilo e con il quale sono contentissimo di poter continuare a collaborare per dare continuità alle tante cose buone fatte lo scorso anno”.

Ancora una Maury’s Com Cavi Tuscania protagonista quindi?

“La sfida per noi tecnici sarà quella di trasformare le aspettative, attraverso il lavoro duro e mirato fatto in palestra, in una spinta reale verso l’obiettivo finale che non sarà solo quello ovvio di vincere, ma anche quello di creare un sistema di gioco che faccia esprimere al meglio i giocatori così che anche sugli spalti il nostro amato pubblico della Bolgia, che speriamo di riavere in palestra senza restrizioni, possa divertirsi ed entusiasmarsi”.

Parliamo delle avversarie. Il secondo straniero in campo in A2 ha sicuramente alzato il livello, insomma in serie A3 sono arrivati molti giocatori di categoria superiore.

“Leggendo i nomi che compongono le altre squadre, di entrambi i gironi per giunta, non è difficile intuire che la compagnia sarà piuttosto agguerrita. Sì il livello del campionato si è alzato ulteriormente. Sarà una stagione lunga, impegnativa, equilibrata e difficile che faremo di tutto per vivere da protagonisti… insomma niente di nuovo sotto il sole cocente di questa torrida estate”.

Print Friendly, PDF & Email