“Memorie di terre”, i ragazzi della Scuola Media di Celleno raccontano il borgo fantasma a genitori e nonni

CELLENO ( Viterbo) – “Memorie di terre”. Ragazze e ragazzi della scuola media di Celleno raccontano il borgo fantasma a genitori e nonni. Un’iniziativa realizzata da Banda del racconto per il Comune di Celleno in collaborazione con la locale scuola media. Appuntamento domenica 24 febbraio alle 10. A seguire, nei locali del vicino Convento, proiezione del cortometraggio “La memoria in scena. Vita, ricordi, racconti di Celleno Vecchio atto II” (10’ per la regia di Marco D’Aureli). Ancora protagonisti i ragazzi della scuola media, con una sorpresa per gli ospiti del gemellaggio tematico-istituzionale di Ceresara (Mantova)

CELLENO: MEMORIE DI TERRE

Ragazze e ragazzi della locale scuola media raccontano il fascino di Celleno Vecchio nel corso con una passeggiata-racconto assolutamente inedita

Di Antonello Ricci

Dopo domenica 24 febbraio, nessuno – ne sono convinto – potrà più esprimere dubbi su che cosa intendiamo quando parliamo di narrazioni di comunità. Di comunità narranti. Altro che visite guidate e mediazioni del patrimonio culturale…

Pillole storico-didascaliche in “prosa”. Alcuni articoli dal prezioso statuto quattrocentesco locale. Certi brevi e pittoreschi brani dalle memorabili “rosse” (le guide turistiche TCI dal 1923 al 1981). Scenette drammatizzate a partire da un vecchio fumetto storico. Poesie in dialetto locale. Un poker di splendide ottave cantate al modo popolare e dedicate al paesaggio di Celleno (tratte da un poema di Giovanni Panzadoro composto al tempo della repubblica giacobina). E molto-molto altro ancora: il ricordo di una grazia della Madonna a Sant’Angelo di Roccalvecce, per esempio, ma anche Camus a Tipasa e il Kipling di Kim.

“Memorie di terre” è un’iniziativa fermamente voluta dal Comune di Celleno (dal sindaco Marco Bianchi in primis e dal suo vice Ylenia Proietti). Realizzata da Banda del racconto in stretta collaborazione con la locale scuola media. Protagonisti assoluti in scena – per la puntigliosa e amorevole regia di Pietro Benedetti – ragazze e ragazzi delle classi prima e terza. Appuntamento ai piedi di Celleno Vecchio, domenica 24 febbraio alle ore 10, per la degna conclusione di un’inedita e assolutamente sperimentale avventura formativa avviata nel dicembre scorso nelle aule scolastiche dal sottoscritto e da Marco D’Aureli. Avventura destinata a pieno successo esclusivamente grazie all’ardore e alla competenza del corpo docente e non docente locale, la splendida prof. Federica Viola (vera “pasionaria” delle radici culturali) in prima linea. Domenica mattina, itineranti per strade e piazze del più suggestivo Ghost Town dell’Alto Lazio, i ragazzi di Celleno racconteranno in prima persona le comuni radici identitarie a un pubblico attento e commosso di genitori e nonni. Tutti gli altri, ovviamente, potranno considerarsi i benvenuti. Partecipazione gratuita.

Ma non finisce qui. Alle 11.30 (circa) la comunità narrante si sposterà indoor nei locali del vicino “Convento” per la proiezione del cortometraggio “La memoria in scena. Vita, ricordi, racconti di Celleno Vecchio atto II” con interviste ai nonni cellenesi (regia Marco D’Aureli; realizzato con finanziamento della Regione Lazio). A contorno del tutto, altre suggestive letture a cura dei ragazzi della scuola media (sempre coordinati dalla prof. Viola) e una sorpresa per gli ospiti del gemellaggio tematico-istituzionale con Ceresara (Mantova).

L’iniziativa è inserita nelle attività dell’VIII modulo didattico del master di I livello DIBAF-UNITUS per “Narratori di comunità”.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Bocce, disputata la gara individuale organizzata dalla Bocciofila civitonicaLEGGI TUTTO
Si è disputata oggi, 24 marzo, la Gara Regionale Individuale di bocce, organizzata dalla Bocciofila Civitonica affiliata all’Organo Territoriale FIB
Atletica, Paradise Spring Race, successo organizzativo e di partecipazioneLEGGI TUTTO
Oltre trecentocinquanta partecipanti hanno preso parte questa mattina alla Paradise Spring Race, competitiva di 8 chilometri con percorso misto strada e
FI, il senatore Battistoni fa gli auguri di buon lavoro ad Alessandro BattilocchioLEGGI TUTTO
Riceviamo dal senatore di FI, Francesco Battistoni e pubblichiamo: “Forza Italia riparte dai territori e lo fa con il migliore
Buone prove a Cassino delle marciatrici della Finass Atletica, in gara G.Mecarini, S.Cianchelli e M.BertocciniLEGGI TUTTO
CASSINO (Frosinone) – Si è svolta a Cassino domenica 24 marzo, la 2^ prova dei Campionati Italiani di Società di
A Rieti svolti i campionati regionali di lanci lunghi, buone le prestazioni dell’Atletica VetrallaLEGGI TUTTO
RIETI- Sabato e domenica nel magico stadio di atletica  Guidobaldi di Rieti, complice  le giornate primaverili, si sono svolti i
Campionato regionale under 17, Etruria calcio- Asd compagnia portuale CV2005 0-2LEGGI TUTTO
Allarme rosso in casa Etruria. Soprattutto perché il vantaggio sulla zona retrocessione è solo di due risicati punticini. Per continuare
L’Eturia calcio under 14 batte per 3-1 l’Ssd Calcio Tuscia srlLEGGI TUTTO
A tre giorni di distanza dalla vittoria casalinga contro l’ASPOL Petriana per 2-1 (in rete Giacomo Marianello e Daniele Agostini),
Il riciclo al centro dell’incontro dell’officina Kairos ad AcquapendenteLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE (Viterbo) – Riduci quello che acquisti, ripara quello che puoi, riusa quello che hai, ripara tutto il resto”. Con
Campionato di promozione (Girone A), XXVII giornata, Polisportiva Vigor Acquapendente- Asd Montefiascone 4-0LEGGI TUTTO
Il derbyssimo provinciale ha i colori gialloblù. Quelli di una Vigor che vuol mantenere tra le mani il “cerino giusto”
Commemorate a Viterbo le vittime dell’eccidio delle Fosse ArdeatineLEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 24 marzo 2019 a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la