Minivolley, riparte l’attività della JVC Civita Castellana

CIVITA CASTELLANA ( Viterbo) – È partita martedì 1° settembre la stagione 2020/21 della JVC Civita Castellana. La società rossoblù ha radunato al PalaSmargiassi i suoi atleti del futuro, i piccoli del minivolley e le ragazze dell’Under 13 femminile, per una prima seduta di acclimatamento dopo il lungo stop causato dalla pandemia di Coronavirus.
Prima della ripresa delle attività, il palazzetto era stato regolarmente e accuratamente sanificato, grazie al lavoro encomiabile di Roberto Carucci e dei prodotti messi a disposizione dalla 2A-S.
Nonostante tutte le difficoltà provocate dall’emergenza sanitaria, la Junior volley anche quest’anno sarà protagonista sulla scena pallavolistica con un impegno totale, che la vedrà partecipare a campionati di ogni livello, da quelli nazionali a quelli territoriali giovanili.
L’impegno più importante, naturalmente, è la serie B maschile. Guidata dal nuovo tecnico Stefano Beltrame, che eredita la panchina lasciata libera da Fabrizio Grezio, la prima squadra tenterà nuovamente di recitare un ruolo da protagonista nel suo raggruppamento, con un progetto nuovo che ritaglierà uno spazio importante ai talenti promossi dal settore giovanile.
Settore giovanile che, visti i buoni risultati conseguiti negli ultimi anni, proseguirà a pieno ritmo coi suoi programmi. La società ha deciso di confermare il progetto della seconda squadra maschile, per dare modo ai ragazzi meno impiegati in serie B di crescere e accumulare esperienza preziosa da mettere al servizio di coach Beltrame.
Due squadre principali anche per il settore femminile: la Prima divisione e la Seconda divisione, quest’ultima però da disputare esclusivamente con ragazze provenienti dal vivaio.
Gli altri raggruppamenti giovanili parteciperanno ai vari campionati territoriali e consentiranno alla JVC di dare un segnale forte di presenza, anche e soprattutto in considerazione della fondamentale funzione pedagogica assunta dallo sport per i ragazzi.
Soddisfatto il presidente della società civitonica, Francesco Santini, che saluta il ritorno della pallavolo al PalaSmargiassi con un pizzico d’emozione. “Sono felicissimo di poter dare di nuovo il benvenuto in palestra a tutti i bambini, ragazzi e allenatori che ogni anno sposano la causa rossoblù – dice -. Abbiamo adottato tutti i protocolli e le misure di sicurezza necessarie per permettere il regolare svolgimento delle nostre attività, cosicché ragazzi, genitori e addetti ai lavori si trovino al sicuro”.
“Il nostro l’abbiamo fatto – chiude Santini – ora tocca alla diligenza di ognuno di noi a mantenere questa situazione sotto controllo”.

Print Friendly, PDF & Email