Montefiascone chiama e la sindaca risponde

I cittadini di Montefiascone la chiamano. E la Sindaca di Montefiascone Giulia De Santis risponde. Con chiarezza e lucidità su alcune “last news” fatte circolare in merito alla struttura ospedaliera. “La gente giustamente mi chiama, ”sottolinea, “ed io come mio stile di prima cittadina chiarisco. Come tutti ormai sapete nel Nostro ospedale sono iniziati i lavori, finanziati dall’Unione Europea con Fondi PNRR, per un totale di 4 milioni di euro di investimenti, per la realizzazione della casa e dell’ospedale di comunità. Sono andata in ospedale due volte nella mattinata per parlare con il personale.  Il tutto dopo essermi confrontata con il commissario straordinario Asl, Bianconi, che ringrazio per la disponibilità dimostrata anche in questa occasione. Sì perché al contrario di chi fa richiamo alla forza pubblica in virtù di non so bene quale fantomatico ruolo, sono abituata a dialogare con le istituzioni preposte, a confrontarmi con le stesse e a portare avanti le istanze che ritengo giuste e necessarie per il mio territorio, e non a sparare a zero e a creare allarmismo con notizie non ben definite, non contestualizzate, che creano solo confusione e ingenerano nella popolazione agitazione. Soprattutto non sono abituata a fare proclami, ma lavorare per raggiungere i risultati e solo dopo darne comunicazione.  Le dimissioni dei pazienti, come emerso da confronto con il commissario, erano programmate. Quindi non c è alcun blocco dei ricoveri.  Mercoledì abbiamo programmato insieme alla Asl un tavolo, anche con i medici di Montefiascone per delineare la situazione dei lavori e degli investimenti PNRR che vertono sulla nostra struttura. Come sono abituata a fare ci metterò la faccia e andrò personalmente dal personale del nosocomio falisco e informerò nel dettaglio la popolazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE