Università Unimarconi

Montefiascone, “La città tra memoria e speranza” il tema della seconda giornata del Festival dell’Ecologia Integrale

MONTEFIASCONE ( Viterbo) – “La città tra memoria e speranza” è il tema della seconda giornata del Festival dell’Ecologia Integrale a Montefiascone organizzato dall’Associazione Rocca dei Papi. In piazza Santa Lucia Filippini, ne parleranno il 21 giugno, dalle 18, il filosofo Massimo Borghesi, che terrà una “lectio brevis”, Franco Salvatori, direttore emerito del Dipartimento di storia, patrimonio culturale, formazione e società dell’Università Tor Vergata, e Pino Musolino, presidente dell’Adsp del Mar Tirreno Centro Settentrionale. Alle 21,30 verrà consegnato il premio “Custode della casa comune”, ogni anno assegnato a cittadini o aziende che si sono distinti nel campo della tutela ambientale. La serata vedrà la partecipazione professor Tommaso Ponziani; la conduzione è affidata a Gennaro Colangelo. Giunto alla IV edizione, il festival è dedicata quest’anno al tema della città sostenibile “del noi” e accoglierà docenti e rettori universitari, filosofi, storici dell’arte, cardinali e rappresentanti delle istituzioni per quatto giorni di riflessione e confronto con l’obiettivo di sottolineare l’importanza e la valenza dell’aspetto comunitario che spesso viene a mancare nelle metropoli contemporanee. Il Festival dell’Ecologia Integrale è patrocinato da Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Comune di Montefiascone, ACI (Automobile Club d’Italia) e Systema Ambiente, con il sostegno di Unindustria (Unione degli Industriali e delle imprese Roma – Frosinone – Latina – Rieti – Viterbo), Università degli Studi della Tuscia, Nardini Arredamenti, Gruppo Salvati, Euroansa SpA, Engie, Consorzio Universitario Humanitas, supermercato Tigre Montefiascone e Centro medico Bartoleschi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE