Montefiascone, l’Istituto “Carlo Alberto Dalla Chiesa” ospiterà il progetto formativo “Tred”

MONTEFIASCONE ( Viterbo) – Estate di lavoro per i docenti dell’Istituto Carlo Alberto Dalla Chiesa di Montefiascone visto che dal prossimo anno scolastico (unico Istituto in tutta la Regione Lazio) ospiteranno il progetto formativo Tred (Liceo della Transizione Ecologica e Digitale) per la regia del Ministero della Pubblica Istruzione con il Consorzio Elis, Ente non profit che avvia a lavoro ogni anno 2.500 giovani e di Snam. Materie di studio big data, robotica, logica, retorica, geopolitica, astrofisica, impronta carbonica, ecologia e beni comuni. L’impostazione che verrà data sul colle,  sarà decisamente innovativa. Una sorta di simulazione di quello che viene fatto nei college americani: mix di teoria e concretezza, condito da laboratori, campi estivi ed attività di Gruppo. Ritmi alti da subito: 33 ore settimanali, più ore dedicate alla lingua inglese. Fondamentale il ruolo delle Imprese del Consorzio Elis. Perché affiancheranno i studenti in progetti a tema come quello dell’impronta carbonica. Collaborazione in streaming con tutti gli altri 17 Istituti che realizzeranno il progetto nella penisola (lezioni tenute da docenti aziendali o provenienti dal mondo universitario). Chi prenderà parte alla sperimentazione avrà fascinazione per modelli più attenti ai cambiamenti globali ed alle dinamiche dell’economia. E sicuramente si potranno raggiungere fondamentali che sono già alla portata di molti studenti europei: laurea a 21 anni e con posizioni senior in Aziende a 30. Montefiascone ed altri accettano questa scommessa. Vinta da altre parti dove funziona. La tradizione dice che purtroppo il numero dei laureati non aumenta (ultimo posto nel continente). Quindi è ora di modificare percorsi. Di tenere il passo della modernità. Verso tecnologia, globalizzazione, cambiamenti climatici. E Montefiascone sarà in buona compagnia. 2 Istituti in Basilicata (Matera – Liceo scientifico Dante Alighieri e Policoro (Matera) – Istituto di istruzione superiore E. Fermi). 3 in Campani (Capua – Caserta  Liceo S. Pizzi, Pompei – Napoli  Liceo E. Pascal , Aversa –  Caserta  Liceo E. Fermi. 4 in Emilia Romagna (Cento –  Ferrara – Istituto statale di istruzione tecnica U. Bassi,  Castel San Giovanni (Piacenza) – Istituto di istruzione superiore A. Volta della Val Tidone, Bologna – Liceo Malpighi,  Forlì – Liceo Fulcieri Paolucci di Calboli. 1 in Liguria (La Spezia – Istituto di istruzione superiore Capellini Sauro). 4 in Lombardia (Cinisello Balsamo – Milano Istituto tecnico-industriale – Liceo delle scienze applicate Cartesio,  Pavia – Scuola internazionale di Pavia,  Mortara (Pavia) – Istituto di istruzione superiore Omodeo Ostiglia (Mantova) – Istituto di istruzione superiore secondaria Galileo Galilei. 1 nelle Marche (Fermo –  Liceo Scientifico Statale Temistocle Calzecchi Onesti). 5 in Puglia (Taranto – Liceo G. Battaglini, Bari – Istituto di istruzione superiore secondaria Marconi Hack, Brindisi – Istituto di istruzione superiore secondaria Majorana,   Maglie (Lecce) – Istituto di istruzione superiore E. Mattei, Galatina (Lecce) – Liceo A. Vallone. 4 in Sicilia ( Siracusa – Istituto di istruzione superiore Luigi Einaudi,   Gangi (Palermo) – Istituto di istruzione superiore G. Salerno  Gela (Caltanissetta) – Liceo E. Vittorini Caltanissetta – Istituto di istruzione superiore secondaria Mottura. 1 in Trentino  (Rovereto –  Trento – Liceo Rosmini) ed infine Veneto (Noventa Vicentina – Vicena Istituto Superiore Masotto).

Print Friendly, PDF & Email