Università Unimarconi

Montefiascone, messe a dimora nuove piante

di PIETRO BIGLIOZZI –

MONTEFIASCONE ( Viterbo) – Nella mattinata di questo sabato, 22 Giugno, la sindaca Giulia De Santis, accompagnata dagli assessori Giorgio Cacalloro e Carla Mancini, sotto la sponsorizzazione dell’A.C.I.  di Viterbo, alla presenza del suo presidente dott. Sandro Zucchi e del suo direttore Lino Rocchi, ha provveduto alla messa a dimora di due nuove piante nelle immediate vicinanze del Canile Comunale.

Questa iniziativa, alla sua seconda edizione,  chiamata Ogni Pilota un Albero dai piloti e Un albero per il futuro dai Carabinieri Forestali, è stata presa del gruppo piloti che animeranno la cronoscalata Lago – Montefiascone, quale compensazione al maggior discarico nell’ambiente di inquinamento da idrocarburi cha la gara comporta, come hanno affermato sia il presidente Sandro Zucchi che il direttore Lino Rocchi nel loro discorso di circostanza.

Le piante sono state fornite dal Reparto Carabinieri della Biodiversità dell’Aquila per il quale era presente il tenente Colonnello Marta De Paolis insieme al Nucleo Carabinieri Forestali di Montefiascone rappresentato dal vice comandante Angelo Capelli. Erano presenti anche il maresciallo luogotenente Fabrizio Botticelli ed il maggiore Colusso.

Presidente Zucchi! Una cronoscalata questa di Montefiascone importante sia per l’A.C.I. che per il territorio.

Una grande manifetazione di prestigio ormai affermatasi a livello nazionale che fa conoscere questo territorio, le bellezze del tracciato, la suggestività nel percorrerlo. Intendo ringraziare la sindaca De Santis e tutta l’Amministrazione, soprattutto gli assessori Carla Mancini e Giorgio Cacalloro, che ci hanno supportato e speriamo che ci supporteranno nel futuro poichè abbiamo in mente, stando ai dati ed ai successi ottenuto in questi anni, trasformarla in una gara di velocità in montagna, sempre per auto storiche.

Direttore Rocchi! Seconda edizione di questa iniziativa della messa a dimora degli alberi, un pizzico di ecologia.

Una grande intuizione, quella di Ogni Pilota un Albero più che semplice iniziativa; significa porre attenzione anche all’ecologia del mondo che ci circonda. La cronoscalata, in questo modo, acquisisce il nuovo valore di essere ecologia concreta. Quest’anno abbiamo scelto di mettere a dimora alcune piante nei pressi del canile, poiché riteniamo che anche i cani hanno necessità di ossigeno, di ombra, di verde.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE