Montefiascone, Uil Fpl: “Preoccupati su voci chiusura Reparto Geriatria. La politica prenda posizione”

VITERBO – “Siamo molto preoccupati per le voci su una possibile chiusura del reparto di Geriatria dell’ospedale di Montefiascone”.

A lanciare l’allarme è la segreteria del sindacato Uil Fpl di Viterbo.

“Da notizie diffuse – prosegue la segreteria del sindacato – il reparto di medicina risulterebbe ridotto a pochi posti letto, suggerendo una possibile chiusura graduale anche di questo reparto. Non ci interessano le ragioni specifiche che hanno determinato tale scelta. Allo stesso modo, poco importa se la decisione verrà giustificata come definitiva o temporanea. Resterebbe solo la gravità della scelta”.

“Chiediamo – sottolinea la Uil Fpl di Viterbo – a chi si occupa di decidere di chiarire il disegno che guiderebbe questo progetto. Desideriamo conoscere le motivazioni dietro queste scelte che potrebbero avere un impatto significativo sulla salute pubblica del nostro territorio”.

“Per tali ragioni – continua la segreteria del sindacato – abbiamo chiesto un incontro urgente con il Commissario straordinario della Asl di Viterbo per ottenere risposte concrete. Chiediamo inoltre a tutta la classe politica di intervenire, di prendere posizione e di chiarire ai cittadini quale sia il loro impegno e il loro progetto per l’ospedale e la salute della nostra comunità”.

“Desideriamo sottolineare che – conclude il sindacato – come Uil Fpl, il nostro obiettivo è la riqualificazione e il miglioramento delle prestazioni sanitarie, affinché possano supportare al meglio i cittadini del nostro territorio. Nel caso in cui non riceveremo risposte immediate riguardo ai tagli nei posti letto del reparto di medicina e altre questioni critiche, ci riserviamo il diritto di intraprendere tutte le azioni di protesta necessarie, coinvolgendo lavoratori e cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE