Monterosi, al via il progetto “Samsung School”

L’Amministrazione comunale di Monterosi ha scuola-banchifinanziato un progetto d’adozione di tecnologie ICT in due classi della Scuola Media , denominato “Samsung School”. Si tratta di una soluzione integrata che prevede l’uso quotidiano di Tablet, da parte di ogni alunno delle classi I°A e I°B in un ambiente condiviso in Wifi.

Il suddetto progetto , denominato “Scuola 2.0 e Lim per tutte le classi” , verrà presentato col supporto di tecnici qualificati ed alla presenza del Sindaco di Monterosi,dei Consiglieri, dell’Assessore Fracassini e del Consigliere Casini della Provincia di Viterbo, del Dirigente Scolastico e dei docenti , domani 8 Dicembre ,presso la Scuola “E.Rosso “ di Monterosi, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00. Verranno dimostrate ai cittadini di Monterosi ed in particolare agli studenti della scuola primaria e secondaria di I° grado ed ai loro genitori, le potenzialità di questo nuovo metodo d’apprendimento. Inoltre, durante la mattinata , verranno consegnate alle classi I°A e I°B della scuola secondaria di I°grado, i Tablet correlati al sistema Samsung School. Le due aule sono state dotate delle più avanzate tecnologie , a partire dalla Samsung E-Board ,la lavagna interattiva di grande formato sulla quale i docenti potranno interagire con gli studenti semplicemente toccando lo schermo ed attivando le funzioni di interazione. I dati di ogni lezione saranno sempre disponibili sul server a cui tutti i Tablet e le postazioni dei docenti saranno collegati. E’ stata questa l’occasione per potenziare sia l’impianto elettrico che le connessioni di rete: da oggi, ogni aula è connessa ad Internet. Le altre 14 aule, sono state singolarmente dotate di Lavagna Interattiva multimediale e di un computer portatile.

Da oggi quindi, ogni docente potrà svolgere la propria lezione in classe attraverso una modalità più in linea con un concetto d’apprendimento in piena evoluzione. A tutto ciò, si aggiunge un piano di formazioni per l’intero corpo docente della scuola, che già a partire dalla prossima settimana parteciperà ad una prima sessione di formazione , per poi proseguire nei mesi a venire, fino a Giugno, con un piano articolato di interventi. L’obiettivo principale è l’inclusione, la partecipazione attiva alle lezioni di ogni allievo e la possibilità di navigare all’interno dei contenuti digitali mediante i quali, i docenti potranno progettare la propria lezione multimediale da condividere in aula con gli studenti, ogni giorno , per le singole materie di insegnamento. In un secondo momento si potrà parlare poi, di lezioni interdisciplinari ,di lezioni remote ,tra l’altro già possibili con la soluzione adottata. In questo percorso la scuola sarà affiancata da Converge, il System-Integrator scelto dall’amministrazione comunale per le sue pregresse esperienze nazionali nel settore Education,che supporterà questo innovativo progetto. A Marzo è previsto un momento di confronto con il Dirigente Scolastico Prof.ssa AnnaGrazia Pieragostini, il Sindaco di Monterosi, il fornitore della soluzione Converge , gli studenti e le loro famiglie , per fare il punto della situazione e capire come progredire in questo importante ed affascinante percorso educativo.

“Come sempre al Comune di Monterosi, FATTI e non parole” , sostiene entusiasta il Sindaco Paris:” Abbiamo messo a disposizione dei nostri giovani, fin dai primi anni di scuola, la possibilità di conoscere il mondo tecnologico che rappresenterà, in un futuro immediato, il loro presente da studenti e da lavoratori. Ed in un momento di crisi come quello che viviamo , è stato compiuto un passo che porterà a sostituire i libri, comportando un notevole risparmio economico ad ogni famiglia.”

   

Leave a Reply