Morte di Piero Arrighi, il cordoglio dell’Associazione Stampa Romana

ROMA – L’Associazione Stampa Romana esprime profondo cordoglio per la scomparsa del collega Piero Arrighi, a lungo capo redattore dell’Agenzia Italia (AGI), venuto a mancare il 30 dicembre scorso all’età di 71 anni dopo un’improvvisa e breve malattia.

“Cronista attento alle vicende più gravi del nostro Paese, con le sue inchieste fece luce su quelli che furono gli anni di piombo e seguì con passione, sempre alla ricerca della verità, le stragi compiute dalla mafia.

A fianco all’attività professionale si è profuso in quella sindacale ed è stato esponente del Sindacato cronisti romani.  Ma Piero era anche il marito di Rita Mattei, una collega dalla storia decennale in Rai tra tg3 e tg2, un’ amica del nostro sindacato che ha guidato da Presidente per quattro anni fino a febbraio scorso.

L’ASR tutta si stringe con grande affetto a lei e alla sua famiglia”.

Print Friendly, PDF & Email