Morti sul lavoro, Usb Viterbo in piazza venerdì 6 agosto

VITERBO – Riceviamo da Elisa Bianchini (Usb Viterbo) e pubblichiamo: “Il sindacato torna in piazza il 6 agosto, in piazza Repubblica a Viterbo alle 18.00, per denunciare pubblicamente le donne e gli uomini che ogni giorno muoiono sul loro luogo di lavoro o nel tentativo di raggiungerlo.

Rispetto allo scorso anno, i morti di lavoro sono aumentati del 20%.
Eppure si parla pochissimo dei lavoratori, solo il tempo della ribalta mediatica e delle interviste e poi torna il silenzio, quasi come se si dovesse ringraziare di lavorare, di “soffrire”.
Parlare oggi di salute e sicurezza significa affrontare la parte più dura dello sfruttamento, il profitto infatti passa sulle vite dei lavoratori
Come Usb ribaltiamo totalmente questo messaggio, siamo noi che con il nostro lavoro facciamo un favore alle aziende, permettendo il proseguio della produzione e della vendita.
Non vogliamo favori, vogliamo il rispetto dei nostri diritti e della nostra dignità, altrimenti non lavoriamo”.

Print Friendly, PDF & Email