Movimento 5 Stelle Lazio, Denicolò:” Zingaretti la finisca con le poltrone e si assuma le proprie responsabilità”

La capogruppo del M5S Lazio, Silvana Denicolò, ha dichiarato a margine della discussione in aula della proposta di legge sul riordino delle società regionali: “leggo dalle agenzie di stampa che Zingaretti, di concerto con i suoi coreuti, continua ad aggrapparsi alla questione poltrone per delegittimare l’opposizione. Questa volta lo fa citando cifre che non sono mai state discusse e annunciando un futuro accorpamento. Forse è arrivato il momento di

smetterla con cinguettii e comunicati privi di fondamento ed offensivi e di venire in aula. Noi non abbiamo poltrone da difendere e non ne vogliamo nessuna, vogliamo solo che la proposta di legge accolga i nostri suggerimenti senza esautorare il consiglio dalla sua fondamentale funzione di controllo. Non vogliamo che i cittadini debbano pagare i disastri fatti dai politici e dai loro cortigiani, le società in fallimento vanno chiuse, questo è il risparmio. Credo che l’acredine del Presidente Zingaretti sia dovuta al fatto che come al solito ha venduto la pelle dell’orso senza averlo cacciato, non può pensare che il consiglio dia l’approvazione a certe misure, solo perché lui ha già annunciato urbi et orbi. Il riordino delle società regionali è un obiettivo che condividiamo, ma dissentiamo dal metodo e dal comportamento di totale chiusura dimostrato dalla giunta in totale spregio della partecipazione e della trasparenza di cui tanto Zingaretti ha parlato durante la campagna elettorale.”

   

Leave a Reply