Natale 2013, le iniziative viterbesi a cura di Pro Loco e Associazione Amici dei Monumenti

Presentati questa mattina gli eventi in programma da domani, 12 dicembre al 4 gennaio organizzati dalla Pro Loco e l’associazione Amici dei Monumenti. Il programma di eventi, selezionati da un cartellone in origine più ampio, è indirizzato soprattutto ai bambini con laboratori organizzati nel salone confraternita del Suffragio. Tali iniziative vedono il supporto del comune di Viterbo, Confartigianato e la ASL di Viterbo. Nell’ottica della rivitalizzazione del centro storico (è in programma anche un’iniziativa che vedrà il quartiere di Piano Scarano

illuminato da un suggestivo gioco di lanterne e cancan) dal punto di vista non solo culturale, ma anche economico, le iniziative in programma sono state infatti ben accolte dall’amministrazione. L’intervento di Andrea De Simone di Confartigianato pone l’accento sul supporto alle iniziative per la valorizzazione del “saper fare” con lo scopo di una riscoperta del lavoro artigianale come risorsa economica e umana.

Per quanto riguarda l’apporto della ASL questo, come illustrato dal dott. Giovanni Chiatti, si configura nell’ottica dell’educazione alla responsabilità dei confronti degli animali non solo quelli domestici, in un lavoro volto alla valorizzazione campagna e suoi prodotti.

A cura del dott. Michele Ranucci, saranno inoltre attivati laboratori di educazione storica volti a porre i più piccoli al dentro del patrimonio storico in cui si muovono nella loro quotidianità.

Fiore all’occhiello del programma, le iniziative organizzate da Antonello Ricci con “Dante al Gesù: Antonello Ricci e il Sommo poeta”, che racconta i legami tra il Sommo Poeta, Viterbo e la Tuscia attraverso versi e strofe sempre attuali, in un luogo pieno di storia e di suggestioni, fino all’iniziativa legata a San Francesco ed alla passeggiata dedicata ai poeti dialettali.

   

Leave a Reply