Natale nella Tuscia: la giunta comunale stanzia 80 mila euro per le luminarie e 150 mila euro per gli eventi

di REDAZIONE-

VITERBO – Parte in tempo utile l’amministrazione comunale per pianificare le feste natalizie, sia per quanto concerne le luminarie che per gli eventi in programma e lo fa con due distinte delibere. L’amministrazione vuole rivitalizzare la città con spettacoli non solo nel capoluogo , ma anche nelle frazioni durante il periodo natalizio. A tal fine verrà predisposto un avviso pubblico per l’assegnazione di contributi  agli eventi che si svolgano sul territorio comunale dal 1° dicembre al 6 gennaio.

Verranno poi stilate due graduatorie: a Viterbo andranno 120.000 euro, alle frazioni 30.000.  Per ogni singolo progetto verrà assegnato un contributo non superiore ai 20 mila euro per il capoluogo e di 5 mila euro per le frazioni.  Il budget complessivo non potrà essere inferiore a 10.000 euro per il capoluogo e ad 3.000 euro per le frazioni.

Per quanto riguarda le luminarie, la giunta ha stanziato in sede di variazione al bilancio di previsione 2022, la somma di 80 mila euro. Oltre a Viterbo saranno interessate anche le frazioni di Bagnaia, La Quercia, Grotte Santo Stefano, Sant’Angelo di Roccalvecce, San Martino al Cimino  e il quartiere di Santa Barbara. Inoltre, in piazza della Rocca sono previse installazioni artistiche a terra.

Print Friendly, PDF & Email