Nel duomo di Sant’Ermete grande emozione per i 10 anni dei volontari di Croce Rossa

di VERONICA RUGGIERO-

ISCHIA DI CASTRO (Viterbo) – Domenica 31 gennaio, si è svolta presso il duomo di Sant’Ermete, a Ischia di Castro, la cerimonia di consegna dei riconoscimenti ai volontari Croce Rossa, che prestano il loro operato da 10 anni. Al termine della Santa Messa domenicale, il presidente del comitato Canino-Cellere- Ischia di Castro, Pacifico Battisti e il sindaco di Ischia di Castro Salvatore Serra, sotto gli occhi solenni delle autorità che hanno preso parte alla cerimonia, hanno consegnato i riconoscimenti ai volontari che da 10 anni svolgono, secondo i 7 principi della Croce Rossa, un’attività indispensabile alla comunità e ricca di nobili  significati. “Una giornata bellissima, piena di entusiasmo e calore, caratteristiche che contraddistinguono i volontari Croce Rossa, i quali, in prima persona, si donano agli altri, in particolare a persone bisognose, sole, malate e sofferenti”- ha dichiarato Pacifico Battisti  – “ La giornata di oggi è importante perché celebra coloro che tanto danno sul territorio e che svolgono l’attività  di ambulanza, ma anche di presenza, CRI10-minpartecipazione ed altruismo nei confronti dei bisognosi, senza operare distinzioni di razza, sesso, religione o età”- ha continuato.

Unità, Volontarietà, universalità e umanità, sono principi base della CRI  e fanno in modo che questa organizzazione sia atta a restituire dignità umana a chi l’ha perduta. Ha riportato poi le parole del presidente nazionale CRI riguardo ai migranti che “ha imposto ai presidenti locali di tutta Italia di redarguire ed allontanare i volontari che manifestano omofobia o razzismo nei confronti di chicchessia, anche dei migranti che approdano sulle nostre coste, perché il nostro servizio è a disposizione di chiunque e questo ci contraddistingue” – ha puntualizzato con grande fermezza.

Si è tinto di rosso il duomo di Sant’Ermete, le divise, i fiori e i volti rossi per la commozione, ma sorridenti e distesi, a testimonianza che nel donare si trova la gioia della divina serenità. Particolarmente toccante il momento della consegna della targa alla vedova e al figlio Paolo  di Franco Regoli, padre di famiglia prematuramente scomparso, che avrebbe festeggiato anche lui i 10 anni di servizio in CRI.

“Desidero dare merito al comitato locale e ai colleghi di Canino, per l’iter organizzativo e formativo del nostro gruppo perché senza il loro appoggio non sarebbe stato possibile porre in essere questa bella realtà”- ha dichiarato il primo cittadino Salvatore Serra– “ Avevamo un’ambulanza ma non avevamo persone abilitate al trasporto infermi. Grazie ai corsi organizzati dai colleghi di Canino abbiamo potuto sbloccare la situazione. Per un anno e mezzo ci hanno seguiti con grande impegno, eravamo partiti in molti, ma a volte le motivazioni personali non sono sufficienti a garantire un grande  altruismo come quello richiesto in questi casi e siamo rimasti in 60, ma riusciamo a garantire i turni portando avanti il nostro impegno, anche per merito della popolazione che contribuisce economicamente ”.

Leitmotiv della cerimonia il valore e l’altruismo, che non solo i volontari CRI dimostrano ogni giorno, ma in cui anche le forze dell’ordine hanno voce in capitolo. Sono state, infatti, donate due medaglie di bronzo all’Appuntato scelto Enrico Zampilli e all’Appuntato scelto Giuseppe Flemma, della stazione  radiomobile di Tuscania, visibilmente emozionati e commossi,  per aver salvato, in Canino una persona in grave difficoltà respiratoria, a testimonianza della quotidiana e stretta collaborazione che le forze dell’ordine prestano in supporto alla CRI. Alla cerimonia, in un ambiente più disteso, l’Auditorium comunale,  ha fatto seguito il pranzo offerto ai volontari e agli ospiti, in un’atmosfera gioiosa e di grande aggregazione.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Gli “Incontri a Palazzo Papale” di Viterbo mettono l’Europa sotto la lente d’ingrandimentoLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Ieri, 19 febbraio, nell’ambito degli “Incontri a Palazzo Papale” organizzati dal Cedido (Centro
Energie vitali, casa sana e bioriposo: se ne parla venerdì a Viterbo SotterraneaLEGGI TUTTO
VITERBO – Il prof. Bruno Brandimarte insieme al Prof. Maurizio Severini dell’Università della Tuscia (VT) hanno effettuato, negli anni scorsi, studi
A Villa Musone in archivio il Trofeo Born to WinLEGGI TUTTO
Il Trofeo Born to Win ha fatto segnare un successo di partecipanti reso possibile anche grazie all’impegno degli organizzatori della
Nursing Up Lazio interviene sulle graduatorieLEGGI TUTTO
Riceviamo da Laura Santoro del Coordinamento Regionale Nursing Up Lazio e pubblichiamo: “Gent.le Direttore, la Regione Lazio, anche attraverso l’Ospedale
Roma, gli studenti dell’alberghiero visitano l’A.I.C (Associazione italiana chef”LEGGI TUTTO
ROMA – Una nuova visita didattica a Roma per gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, che mercoledì 20 febbraio hanno
Buone prove dei giovani della Finass Assicurazioni Atletica Viterbo al Cross Regionale Studentesco di Cassino  LEGGI TUTTO
Si sono svolti a Cassino mercoledì 20 febbraio i Campionati Studenteschi 2019 di Corsa Campestre, Finale regionale del Lazio, organizzati
Raccolta rifiuti a Vetralla il M5S: “La giunta Coppari naviga a vista”LEGGI TUTTO
VETRALLA (Viterbo)- Riceviamo dal M5S di Vetralla e pubblichiamo: “La storia della raccolta dei rifiuti di Vetralla ormai ha superato la
Crollo edificio di via Cardinal La Fontaine, interviene Lina Delle Monache (Impegno comune)LEGGI TUTTO
VITERBO- Riceviamo da Lina Delle Monache, capogruppo Impegno Comune e pubblichiamo: “E’ notizia di questi giorni del secondo crollo riguardante
Il Club Enogastronomico Viterbese offre una conviviale al caffè Schernardi, sabato 23 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – L’evento che il Club Enogastronomico Viterbese propone per il mese di febbraio offrirà un doppio motivo di interesse:
Al via la mostra “Roma dipinta”: dal 1 marzo presso la galleria d’arte Edarcom EuropaLEGGI TUTTO
ROMA – Venerdì 1 e sabato 2 marzo presso la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa, in via Macedonia 12 a