Nel Primo Maggio si ricorda: salute, sicurezza e precarietà nel lavoro

(m.a.g.) –

VITERBO – In questo Primo Maggio i sindacati Cgil, Cisl e Uil che con le loro rimostranze hanno messo in evidenza le mancanze di questo paese “democratico”, hanno scelto la città di Prato per ricordare la festa dei lavoratori elencando tutti i problemi ancora non risolti sul lavoro come la salute, la sicurezza ed oggi anche la precarietà.

Sul palco il segretario generale della Cgil Susanna Camusso che ha detto “servono cose concrete e senso di responsabilità” e ha aggiunto: “mi sembra che il Paese non si meriti il voto in autunno. Le forze politiche devono decidere su quale programma governare”;

Per il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan “Ci sono troppi morti per il lavoro, troppi lutti nelle famiglie. E’ una cosa inaccettabile, è un bollettino di guerra che nessuno può più accettare. Servono, per questo, più investimenti per la sicurezza, più prevenzione e più controlli” e deve essere “assolutamente una priorità” per il nuovo governo.

Il segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo ha ricordato: “Per la sicurezza sul lavoro, siamo allo stesso livello di mortalità del 1911 perché si mette al primo posto il profitto. Serve un impegno serio sul lavoro per i moltissimi giovani che non lo hanno mai visto o che lo hanno perso. Servono investimenti pubblici e privati e una riforma fiscale per rimettere in moto l’economia”.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso alle celebrazioni della Festa del lavoro ha ricordato come “il Primo maggio sia anche una festa della nostra democrazia. La Costituzione pone il lavoro a fondamento della Repubblica, perché considera la persona come il perno della società, come centro dell’ordinamento, come la misura delle sue regole. Molto seria è la condizione delle persone sottoccupate. Sulla precarietà del lavoro occorre intervenire con politiche adeguate e lungimiranti, compresa una protezione sociale più ampia e mirata alla riqualificazione”.

Print Friendly, PDF & Email