Nerone, incendiario o artista, persecutore dei cristiani o grande idealista

SANTA SEVERA (Roma) – Domenica 2 giugno, alle ore 20.00 nella Sala Nostromo del Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio, gestito da LAZIOcrea, in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture,  l’Associazione La Teca presenterà “Processiamo Nerone”, spettacolo in scena  con successo da 7 anni. La figura di Nerone verrà approfondita e presentata attraverso le notizie che saranno rese pubbliche da due avvocati (difesa e accusa) e due rinomati testimoni: Agrippina e Seneca, madre e tutore dell’Imperatore. Tutto il pubblico potrà valutare la situazione e, al termine, giudicare Nerone colpevole o innocente. Il processo servirà a conoscere meglio questa figura controversa, che nel tempo è stata prima bistrattata e poi celebrata. Protagonisti saranno 4 attori: Mario Biondino, Sonia Falcone, Flavio Marigliani e Salvatore Santucci, anche regista e autore del testo.

Il progetto dell’Associazione Culturale La Teca di Anzio,  è rivolto agli amanti della Storia Romana e agli  studenti delle terze medie e medie superiori, che attraverso un vero e  proprio processo, alla presenza di testi e avvocati, saranno in grado di esprimere il loro decisivo giudizio: innocente o colpevole.

Per l’occasione ogni studente accompagnato da un genitore entrerà gratuitamente. Biglietto intero  per lo spettacolo Euro 10.

La prenotazione è obbligatoria al 3477372366.

Print Friendly, PDF & Email