Notte bianca sabato a Viterbo tra musica, danza, divertimento e…mare in piazza del Comune

di MARINA CIANFARINI –

VITERBO – L’Associazione Facciamo Centro, organizzatrice e promotrice della “Notte di Note”, offrirà a tutti la possibilità di vivere il prossimo 18 giugno una intera serata ricca di arte, enogastronomia, mostre, mercatini e shopping, all’insegna della musica. Una All Night di shopping in cui i negozi associati rimarranno aperti.

La manifestazione prenderà il via alle ore 18:00 per concludersi intorno alla mezzanotte. Non una Notte Bianca classica, ma una serata in grado di promuovere prodotti e talenti locali.

A presentare l’evento, sono intervenuti questa mattina, presso la sala consiliare di Palazzo dei Priori, Andrea De Simone, direttore di Confartigianato Imprese, Gaetano Labellarte, presidente dell’Associazione Facciamo Centro, l’assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Viterbo Sonia Perà e Katia Casantini.

Presenti anche gli assessori comunali Antonio Delli Iaconi e Giacomo Barelli.

“E’ necessario fare rete. L’associazione Facciamo Centro ha intrapreso un percorso stimolante anche per le altre zone della città. Il risultato, infatti, appare importante. Sarà una serata si concluderà nell’ambito della mezzanotte, nasce per far vivere il centro grazie ai negozi aperti.” ha specificato Sonia Perà.

notte-bianca-a-vt-conferenza-2“E’ una scommessa da parte nostra.” ha, quindi, proseguito Gaetano Labellarte. “Abbiamo deciso di concentrare le energie sull’organizzazione degli eventi. Le piccole vittorie, nel periodo natalizio e all’interno delle serate che spesso curiamo  non si sono fatte attendere. Daremo vita ad una notte piena di divertimento con un occhio di riguardo all’aspetto culturale.”

I ringraziamenti del presidente sono andati a Katia Casantini, Alessandra di Marco, Massimiliano Pallotta, Marco Paolocci, Giovanni Riccardo Scuderi, Alessia Manara e agli altri associati che hanno reso possibile l’evento.

Katia Casantini ha presentato dettagliatamente il programma della serata: “La grande attrazione sarà una piccola isola in Piazza del Comune. Porteremo il mare in città con palme, sabbia, un falò, musica e balli.

Siamo orgogliosi della partecipazione delle scuole di musica viterbesi.

All’interno della Chiesa di Sant’Egidio sarà allestita una mostra di pittura collettiva. In Via Saffi, invece, una mostra fotografica. Gli interventi musicali, con particolare attenzione agli anni ’70, riguarderanno piazza della Repubblica, via Marconi e piazza delle Erbe. In quest’ultima, sin dal pomeriggio, verrà creato un piano bar. Durante la serata – ha proseguito Katia Casantini- suggestivo sarà il tributo a Lucio Battisti.

Non solo musica metallica, abbiamo deciso di dar vita ad una manifestazione elegante. Esibizioni di Capoeira, flamenco e mercatino Food con Chicche delle Tuscia altre delle iniziative proposte.”

I negozianti, che hanno curato le vetrine, proporranno degli sconti sui loro prodotti, promuovendo il commercio viterbese.

Andrea De Simone ha desiderato sottolineare come l’essere uniti conduca a risultati importanti: “Facciamo Centro sta riuscendo a compattare, proponendo un cambiamento. Numerose sono le aziende coinvolte. Il centro storico ha sofferto negli anni passati, ci vorrà del tempo per far tornare la gente, ma questa è la ricetta giusta.”

In conclusione l’assessore Giacomo Barelli ha ringraziato l’associazione, rimarcando come il garbo e il buon gusto nel fare le cose possano condurre a degli ottimi traguardi. “Le iniziative  – ha detto –  otterranno un gradimento globale. Alcune sono divertenti, provocatorie e paradossali, ma il concetto di fare squadra si sente.”

Print Friendly, PDF & Email