Nuovo progetto DMO Francigena-Vie del Gusto per alcuni comuni della Tuscia

ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Nuovo progetto DMO Francigena-Vie del Gusto per il Comuni di Acquapendente, Tuscania, Gradoli, Latera, Capodimonte, Lubriano, Canino, Ronciglione, Onano, Capranica, Monterosi. A parlarcene la responsabile di PromoTuscia Ivana Pagliara “In questi giorni”, sottolinea, “stiamo lavorando ad uno dei progetti che vedono il Pellegrino al centro delle attività legate alla Via Francigena: la creazione di una rete di punti di accoglienza e di una rete di biblioteche dei Comuni legati lungo il percorso. All’interno di queste, potrà consultare e studiare testi prevalentemente selezionati così da consentirgli la conoscenza de territorio che sta percorrendo e la visione di video dedicati agli aspetti culturali e spirituali della Tuscia. Sia nei punti di informazione che nelle Biblioteche il pellegrino potrà trovare materiale cartaceo dedicato (strutture ricettive e ristorative, uffici turistici, biblioteche, parrocchie, numeri utili e convenzioni con i negozi di abbigliamento sportivo), e indicazioni sull’app da scaricare. Un ruolo strategico lo avrà l’Ufficio Turistico di Viterbo, certificato ISO 9001, gestito da PromoTuscia epicentro culturale e geografico della Via Francigena. Lo definirei un vero e proprio hub dove convengono le migliori energie del territorio e avrà il ruolo di coordinare gli altri uffici e le reti di biblioteche. Al lavoro all’interno di esso Manila Olimpieri e Cecilia Marziali “ (fotografia)

Print Friendly, PDF & Email