Oggi si celebra il transito di Santa Rosa

VITERBO – “Oggi Viterbo celebra la memoria liturgica del transito di Santa Rosa il “Dies Natalis” cioè il giorno della nascita a al cielo. Un momento importante per la nostra città che si ritrova oggi 6 marzo a celebrare la festa della sua celeste Patrona ancora in piena pandemia e con una guerra in corso – scrive don Emanuele Germani-  Questa sera alle ore 17.30 il Vescovo di Viterbo S.E. Mons. Lino Fumagalli presiederà in basilica a Santa Rosa una Solenne Celebrazione Eucaristica alla presenza delle autorità civili e militari, dei facchini e dei fedeli e devoti”. Infine domani, 7 marzo, Tv2000 in collaborazione con la Diocesi di Viterbo, trasmetterà in diretta nazionale dalle ore 9 “Santa Rosa da Viterbo” per ricordare questa importante data con i collegamenti da Viterbo con don Emanuele Germani, responsabile comunicazioni diocesi, suor Francesca Pizzaia, madre superiora delle suore Alcantarine del monastero di Santa Rosa, Massimo Mecarini, presidente del Sodalizio dei facchini di S. Rosa, Eleonora Rava del centro studio Santa Rosa, padre Pietro Messa, frate minore docente Angelicum, Angelo Sapio, volontario Santa Rosa. Ieri, inoltre, è andato in scena, per la vigilia del Dies Natalis di Santa Rosa, presso il Monastero dedicato alla Santa, la sacra rappresentazione “Una rosa fiorì dal Cielo” di Giovanni Proietti, a cura della Parrocchia della Sacra Famiglia. Presenti allo spettacolo il Vescovo di Viterbo, Mons. Lino Fumagalli, il Questore Giancarlo Sant’Elia, il Capitano dei Carabinieri Felice Bucalo, Suor Francesca Pizzaia, don Luca, parroco della Sacra Famiglia e Giovanni Scuderi.

Print Friendly, PDF & Email