Oggi si celebra la Giornata del ricordo delle Foibe

di Redazione –

VITERBO – Oggi si celebra la giornata del ricordo delle Foibe anche nella Tuscia. La giornata è stata istituita soltanto nel 2004 per ricordare la tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe. Oggi, a Viterbo, alle ore 16,30 in piazza Martiti delle foibe, a Valle Faul, si terrà un momento di ricordo da parte del Comitato 10 febbraio in collaborazione con l’amministrazione comunale e quella provinciale, con

la deposizione di un cuscino di fiori al monumento che ricorda Carlo Celestini, uno dei 15 martiri di Viterbo e provincia. Silvano Olmi, dirigente nazionale del Comitato, ha invitato tutte le amministrazioni comunali della Tuscia e gli istituti scolastici a celebrare degnamente Il Giorno del Ricordo, e a intitolare vie, piazze e giardini ai Martiri delle foibe.  A Civita Castellana questa giornata verrà ricordata con il giornalista Gian Micalessin, figlio di esuli istriani ed esperto della materia storico-politica, che alle 11, presso la sala consiliare, terrà una conferenza in diretta sui canali istituzionali. Prima alle ore 10, verrà deposta una corona d’alloro al monumento ai caduti di via Gramsci con tutte le autorità civili, militari e religiose, tra cui il sindaco Luca Giampieri e l’assessore alla cultura Simonetta Coletta.

A Vasanello, alle  ore 17 in piazza della Repubblica, verrà deposto da parte dell’amministrazione comunale un mazzo di fiori al monumento intitolato a Vincenzo Quadracci.

A Montalto di Castro si terranno delle celebrazioni online con il racconto sulla pagina Facebook del comune di Carlo Alberto Falzetti.

Print Friendly, PDF & Email