Oltre 1 milione e 570 mila euro per la gestione ambientale della produzione ceramica

CIVITA CASTELLANA (Viterbo) – “La sfida è saper mettere in campo idee e progetti di qualità per dare una svolta green alla produzione del Polo Ceramico ; è quello che stiamo facendo e quanto deliberato dalla Regione Lazio non può che esserne la conferma, di cui siamo molto orgogliosi, per la positiva ricaduta sul territorio”. E’ con queste parole che il presidente di APEA – Distretto Industriale di Civita Castellana, Antonio Sini, esprime la propria soddisfazione per i contributi riconosciuti ai progetti presentati dalle Aziende appartenenti all’Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata, che hanno aderito al bando regionale.
Oltre 1 milione e 570 mila euro : è quanto deliberato a seguito della positiva valutazione delle proposte di investimento presentate dalle piccole e medie imprese del gruppo, con un ammontare complessivo di oltre 3 milioni e 240 mila euro .
Nel dettaglio, sono stati approvati i progetti relativi a : efficientamento energetico, circular economy, riduzione dei rifiuti, risparmio idrico ed energia da fonti rinnovabili.
“ La elevata qualità dei progetti – afferma Antonio Sini – ha consentito di conseguire il massimo punteggio e di attestarsi ai primi posti della graduatoria finale, con il 100% delle erogazioni concedibili in base all’avviso pubblico”.
“L’obiettivo conseguito – dice ancora il Presidente dell’Apea – è solo un primo passo, nella direzione che avevamo tracciato all’inizio dell’esperienza dell’Area produttiva Ecologicamente Attrezzata, e cioè quella di dare un taglio green al Distretto ceramico. Questo ci consente di porre le basi per l’allargamento a tutte le aziende che vorranno aderire al progetto”.
L’Apea è , dunque, lo strumento fondamentale per la gestione ambientale del comprensorio industriale e per lo sviluppo economico del territorio, una grande opportunità da sfruttare, nella consapevolezza che un’industria più efficiente e sostenibile è anche più competitiva.
“E’ un nuovo modo di affrontare i mercati globali e, pertanto – conclude Sini – si continuerà ad investire per un’economia circolare capace di valorizzare il rifiuto, trasformandolo in risorsa”.
Anche la Presidente della Federlazio di Viterbo, Tiziana Governatori, esprime il proprio plauso per il risultato conseguito dalle aziende dell’Apea Distretto Industriale di Civita castellana, aderenti all’Associazione della Piccola e Media Impresa.
“ Queste realtà produttive – afferma Governatori – hanno creduto sin da subito in questo nuovo strumento di sviluppo del territorio, con un approccio totalmente innovativo, che si rifà ai migliori dettami dell’economia circolare, per affrontare le sfide dei mercati globali, attraverso ingenti investimenti che vanno in tale direzione”.

Print Friendly, PDF & Email