Orari scolastici e trasporto pubblico: interviene il consigliere Corniglia

MONTALTO DI CASTRO (Viterbo) – Riceviamo da Francesco Corniglia, consigliere comunale Montalto di Castro e pubblichiamo: “La notizia che domani ci sarà un tavolo di lavoro dal Prefetto di Viterbo con i responsabili delle compagnie di trasporto Giovanni Bruno e della Regione Lazio e e con i rappresentanti degli studenti delle superiori, é una buona cosa.
Che sia anche un problema di ordine pubblico é indubbio. Quello che serve é garantire le coincidenze tra entrate ed uscite scolastiche e mezzi pubblici. É assurdo continuare ad insistere su un orario scaglionato di entrata alle 08:00 ed alle 09:40. Perché tantissimi ragazzi (e anche a Montalto ce ne sono) per mancanza di autobus devono partire da casa sempre alla stessa ora.
E quando l’ingresso é alle 09:40 stanno in giro per un’ora e quaranta ad aspettare di poter entrare a scuola. E chiaramente lo stesso problema si ha all’uscita perché ci sono molti casi (anche a Montalto) in cui per mancanza di mezzi pubblici gli studenti tornano a casa anche alle 18:40 !
Dodici ore al giorno per andare a scuola non é accettabile. Lasciare tanti minorenni in giro per ore per la città di Viterbo é inaccettabile. Non garantire ai ragazzi una giusta e corretta alimentazione é inaccettabile. Non dare agli studenti il tempo necessario per studiare, fare sport o riposare é inaccettabile. Costringere le famiglie a fare salti mortali e centinaia di km per “recuperare” i propri figli é inaccettabile. Non trovare i soldi necessari per potenziare il servizio pubblico é inaccettabile.
Non trovare una soluzione al problema é inaccettabile”.

Print Friendly, PDF & Email