Orte, Fratelli d’Italia richiede lo sportello automatico ad Intesa Sanpaolo  

VITERBO – Riceviamo da Fratelli d’Italia Orte e pubblichiamo: “La desertificazione commerciale dei centri urbani, in particolar modo dei centri storici, è un fenomeno iniziato oramai anni fa, ed il nostro comune  purtroppo non è esente da questo.

Dal 13 Dicembre il nostro centro storico è rimasto privo di un altro servizio essenziale, la filiale della Banca Intesa San Paolo.

Questo disservizio, oltre a recare disagi alle attività commerciali sta creando un enorme danno alla popolazione residente nel centro (per lo più persone anziane e sole), che per ritirare la pensione devono recarsi alla filiale di Orte Scalo, usufruendo del servizio di trasporto urbano andando incontro, soprattutto, in questo particolare periodo anche a rischi di contagio.

Fatto questo doveroso preambolo, chiediamo alla Banca Intesa Sanpaolo, anche proprietaria dell’immobile, l’installazione di uno sportello automatico,  in maniera tale porre fine al disservizio dei propri correntisti.

In tutto questo l’assoluto silenzio dell’Amministrazione Comunale di Orte a guida Partito Democratico e del Sindaco Primieri”.

 

Print Friendly, PDF & Email