Palazzo Donna Olimpia: incontro-conferenza di Renzo Chiovelli “Nero. Il colore di Donna Olimpia”

Si terrà al teatro Boni di Acquapendente sabato 30 novembre, alle ore 18, l’incontro-conferenza di Renzo Chiovelli, intitolata “Nero. Il colore di Donna Olimpia”,mostra-nero-contrario organizzato dal gruppo di studio sulla cultura di frontiera Cassia km 141, nell’ambito del ‘numero zero’ del

Festival della Cultura di Frontiera. Nella stessa serata verrà presentata la mostra fotografica Il Nero e il suo contrario, il Bianco La partecipazione è ad ingresso libero.

Il ciclo di manifestazioni dedicato a Donna Olimpia, dopo le giornate destinate alla famiglia dei Maidalchini, alla visita al principato di San Martino al Cimino e al partecipato evento del processo a Donna Olimpia, punta l’attenzione sul colore privilegiato nell’abbigliamento seicentesco di Donna Olimpia: il Nero. Black is black cantavano i Los Bravos.

Nel corso della serata verrà affrontata la storia sociale del colore Nero, uno dei colori base fin dall’antichità, che soltanto dopo la scoperta dello spettro dell’arcobaleno sarà escluso, assieme al bianco, dalla tavolozza dei colori di Isaac Newton.

Legato tradizionalmente al lutto, al peccato, agli inferi, il Nero nel corso della sua storia diventa, o torna ad essere, anche un colore pregevole, associato alla temperanza, all’umiltà, all’austerità e all’autorità, per diventare colore alla moda, simbolo di raffinatezza e d’eleganza.

Il Nero è sicuramente il colore che incarna meglio la figura di Donna Olimpia, che indossa abiti neri in segno di lutto, nei riguardi dei mariti defunti, ma anche come lussuoso simbolo principesco, dato che sino al XVII secolo solo gli aristocratici potevano permettersi un abito tinto con questo costoso colore.

La conferenza sarà accompagnata dalla proiezione di una mostra fotografica dedicata al Nero e al suo contrario, il Bianco, una coppia che ha dato vita al sistema di maggiore opposizione rispetto al mondo del resto dei colori.

   

Leave a Reply