Paola Celletti: “Il degrado urbano non si combatte cacciando i poveri, ma contrastando la povertà”

VITERBO- Riceviamo da Paola Celletti di Lavori e beni comuni e pubblichiamo: “Daspo urbano, multe a chi chiede elemosina e aumento della tassa di soggiorno, queste le proposte della nuova giunta che, in altre parole, annuncia una Viterbo blindata.

In una città che certo non brilla per sviluppo, occupazione e capacità di attrazione, questi provvedimenti  rischiano di essere la pietra tombale.

L’incapacità di affrontare i problemi veri della città spinge i nuovi amministratori a spostare l’attenzione, per scopi puramente propagandistici, su posizioni di natura repressiva,  alimentando  insicurezza e mettendo in pericolo le condizioni di serena convivenza.

Il degrado urbano non si combatte cacciando i poveri ma contrastando la povertà;  se, invece, si vuole parlare di legalità occorre farlo a tutti i livelli.

 E’ vero, non dobbiamo permettere  spaccio e abuso di alcool (fenomeni che spesso coinvolgono anche italiani) ,  ma neanche permettere l’ipocrisia di chi non vuole gli immigrati salvo poi guadagnarci con affitti e lavoro nero.

Contrastare il sovraffollamento negli appartamenti e gli affitti in nero significa evitare la creazione di quartieri ghetto e riconsegnare  la città alla coesistenza civile di tutti i residenti, viterbesi e non.

Il centro si riqualifica riaprendo negozi, spazi di aggregazione e attività culturali , non  con la presenza di nuovi sceriffi; l’ordine pubblico va lasciato amministrare a chi ha il compito istituzionale di farlo.

Instaurare una politica repressiva e conservatrice, rinchiudendosi nella  salvaguardia delle rendite cittadine, non farebbe altro che aumentare il disagio sociale. Si andrebbero, cioè, a combattere solo  i sintomi di un malessere che ha radici molto più profonde,  che affondano proprio nell’assenza  di un piano di sviluppo economico per la città. Procedendo in questa direzione, senza affrontare le vere cause,  il disagio è destinato a crescere.

Noi chiediamo al Sindaco di non dar seguito a queste proposte e di non cedere alla peggiore propaganda repressiva e securitaria che servirebbe soltanto ad alzare nuovi muri  tra le persone e a rendere più precaria la vita di questa comunità.

Chiediamo invece  di rendere decorosa la città, con strade e marciapiedi percorribili, con un centro libero da autovetture, senza immondizia negli angoli delle vie, con parchi fruibili e limiti alla cementificazione;  chiediamo un piano per il turismo, per l’edilizia,  per l’artigianato per l’agricoltura.  In altre parole chiediamo progetti di innovazione,  sviluppo e occupazione per questa città e non inutili e fantasiosi piani repressivi”.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Civita Castellana, elezioni amministrative, FI e FdI: “Il dialogo è importante, non accetteremo mai imposizioni”LEGGI TUTTO
CIVITA CASTELLANA (Viterbo)- “Le dichiarazioni della Lega durante la conferenza stampa che si è tenuta a Viterbo lo scorso sabato
A Marta va in scena “Allora ero giovane pure io” di e con Pietro BenedettiLEGGI TUTTO
MARTA (Viterbo)- A Marta, sabato 30 marzo, alle  ore 21, presso l’oratorio ” Cittadella dell’amicizia” verrà messo in scena “Allora ero giovane
Certamen Viterbiense della Tuscia Edizione 2019LEGGI TUTTO
VITERBO – A partire dal 3 aprile, con l’insediamento della commissione giudicatrice composta dal rettore dell’Università degli Studi della Tuscia Alessandro
Etruria calcio, settore giovanile; tre vittorie e tre sconfitte in sei gare ufficialiLEGGI TUTTO
Tre vittorie e tre sconfitte in sei gare ufficiali dipingono un week-end settore giovanile Etruria calcio non pienamente sufficiente. Nel
Il calcio aquesiano porta a casa tre vittorie lo scorso weekendLEGGI TUTTO
Week end perfetto per il calcio aquesiano: tre vittorie in altrettante gare disputate. Nel Girone A Campionato regionale di Seconda
Al museo del Fiore di Acquapendente l’evento “Bombe di semi: per un’esplosione di fiori a primavera”LEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE (Viterbo)- Con la volontà di “cavalcare l’onda successo organizzativo” degli eventi organizzati Domenica 24 per celebrare la giornata internazionale
Paolo Baccio e Daniel Smarzaro, festa per due a MontecassianoLEGGI TUTTO
Montecassiano ha accolto con grande successo la due giorni dedicata alla categoria dilettanti under 23 ed èlite con la gara
Al Cosmonauta la presentazione del libro “La vita trema” di Daniela PirettiLEGGI TUTTO
VITERBO- Sabato 30 marzo 2019 alle ore 17:00 presso “Il Cosmonauta” via dei Giardini n. 11, a Viterbo, verrà presentato
Un anno senza il sorriso di Fabrizio FrizziLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – BASSANO ROMANO ( Viterbo) – Fu un’alba tormentata quella del 26 marzo 2018, giorno in cui
Imposta di soggiorno, domani si riunisce la seconda commissione consiliareLEGGI TUTTO
VITERBO – Destinazione proventi imposta di soggiorno: domani in seconda commissione consiliare, alle ore 10, presso gli uffici di via