Roma. Paola Gassman e Ugo Pagliai protagonisti de “La luce della notte” tratto da un testo di Karol Wojtyla

(m.a.g.) In occasione della canonizzazione di Karol Wojtyla che si terrà nel mese di aprile 2014, lunedì 2 dicembre alle 17 presso Villa Laetitia, Lungotevere delle Armi, a Roma, Caffeina Festival, Vox Communication e l’Associazione Luigia Tincani, presentano alla stampa l’anteprima assoluta nazionale dello spettacolo “La luce della notte”.Paola Gasman Ugo Pagliai

Saranno Paola Gassman e Ugo Pagliai a leggere alcuni passi poetici e teatrali, presi dalla produzione drammaturgica di Karol Wojtyla che risalgono al periodo della sua giovinezza, quando, colui che sarebbe diventato uno tra i Pontefici più amati della storia, si dilettava a scrivere per il teatro.

“La luce della notte” – espressione tratta da un verso di Wojtyla – è un incontro che fa parte del ciclo di eventi organizzati in occasione della canonizzazione di Giovanni Paolo II, ovvero la dichiarazione ufficiale della santità di Papa Wojtyla, pontefice dal 1978 al 2005, e darà origine a una serie di eventi, a partire dal 27 aprile 2014.

Nota.  “La luce della notte”, racconta la genesi della sua attività culturale nella Polonia tra nazismo e comunismo, e sarà la prima di una lunga serie di repliche che avranno luogo a Roma e in altre città. L’incontro sarà un modo per venire a conoscenza del pensiero di Wojtyla, il Papa che ha dato un nuovo stile alla comunicazione del sacro; di conoscere la sua ricostruzione storico-culturale del periodo che va dal 1930 al 1970; sarà messa in evidenza la sua vena creativa e si potrà penetrare, grazie alla maestria dei due attori, nelle pieghe del suo passato, sconosciuto ai più.

Oltre alle letture, ci saranno poi diversi interventi: Giuseppe Dalla Torre, Rettore della Lumsa, il cardinal Salvatore De Giorgi; l’economista Pietro Elia, il giornalista Alberto Michelini e Monsignor Livio Molina, Preside pontifico dell’Istituto Giovanni Paolo II.

   

Leave a Reply