Parte da Viterbo la befana per i bambini ricoverati all’ospedale di Olbia

Una nuova Associazione di Protezione Civile “Tuscia Viterbo” aderente alla AEOPC Italia per i più impegnativi impegni umanitari di carattere nazionale, è tuscia-viterbostata costituita da pochi giorni a Viterbo. Le precedenti esperienze in campo umanitario del neo-presidente Roberto Tisbi e in collaborazione con il Presidente AEOPC Italia Alessandro Sacripanti hanno fatto sì che “Tuscia Viterbo” non abbia bisogno di un periodo di rodaggio per iniziare

subito la propria missione, potendo contare anche sulla già acquisita professionalità, determinazione e piena disponibilità dei suoi iniziali venti iscritti. E’ in programma, infatti, per il 5 gennaio del nuovo anno, una spedizione nelle zone alluvionate della Sardegna, in particolare all’ospedale di Olbia, dove saranno consegnati dei giocattoli ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria per non fargli mancare il calore della festa della Befana. Nei prossimi giorni che precedono la partenza di “Tuscia Viterbo”, per chi lo vorrà, sarà ancora possibile contribuire all’iniziativa consegnando un giocattolo al punto di raccolta allestito per maggiore comodità presso il lavaggio auto di Mirko Tisbi, in viale Francesco Baracca n° 45 (di fronte al Consorzio Agrario). Assoziazione Tuscia Viterbo Onlus

   

Leave a Reply