Passo Corese, i carabinieri arrestano un 24enne straniero per lesioni personali in danno di una giovane romana

PASSO CORESE- I Carabinieri della Stazione Passo Corese hanno tratto in arresto un ventiquattrenne extracomunitario domiciliato in Bassa Sabina, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare.
Lo scorso novembre, il giovane si è reso responsabile di un’aggressione fisica in danno di una giovane ragazza romana “colpevole” soltanto di non avergli voluto rivolgere la parola ad un tentativo di approccio verbale. La ragazza, che nell’occorso ha riportato delle lesioni lievi, ha deciso coraggiosamente di denunciare il suo aggressore.
Il Tribunale di Roma, infatti, rilevando, tra l’altro, i motivi abietti dell’aggressione compiuta dal cittadino straniero, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare di misura degli arresti domiciliari con dispositivo elettronico di controllo.
I militari hanno dato esecuzione a quanto disposto dall’A.G. romana, rintracciando il ragazzo presso la sua residenza sabina; nella circostanza gli hanno notificato il provvedimento degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, applicandogli anche il “braccialetto elettronico”, che ne garantirà il monitoraggio degli spostamenti sì da evitare non solo l’evasione ma anche il possibile ulteriore avvicinamento alla vittima.
Si dà atto, come di consueto, che il procedimento è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE