Università Unimarconi

Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite ad Acquapendente

ACQUAPENDENTE (Viterbo)- Domenica 7 luglio concerto all’Anfiteatro Cordeschi in omaggio a Lucio Dalla per “A cielo aperto”. Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite aprono ad Acquapendente la rassegna estiva “A cielo aperto” all’Anfiteatro Cordeschi, rara e affascinante struttura di teatro di tipo elisabettiano, con direzione artistica di Sandro Nardi.

Domenica 7 luglio 2024 alle ore 21.00 l’affermato trio propone al pubblico aquesiano il concerto “L’anno che verrà”, un omaggio alle canzoni di Lucio Dalla interpretate in chiave jazz con quella capacità di improvvisazione che da sempre connota i tre artisti.

Gli argentini Javier Girotto (sax soprano e baritono) e Natalio Mangalavite (piano, tastiere e voce) incontrano la voce del casertano Peppe Servillo: ne nasce un incastro musicale perfetto, un continuo stimolo e la voglia di inventare insieme nuovi percorsi e nuove storie. Tre personalità artistiche provenienti da culture musicali diverse, ricche e versatili, in cui non difettano estro, capacità interpretativa e innata voglia di improvvisare, si incontrano per un appassionato tributo a un grande artista.

“A cielo aperto” è una rassegna promossa dal Teatro Boni in collaborazione con il Comune di Acquapendente e con il sostegno della Regione Lazio. L’Anfiteatro Cordeschi si trova ad Acquapendente (VT) in Via Onanese 3. I biglietti si possono prenotare anche online sulla piattaforma Vivaticket. Per informazioni: 334.1615504 – www.teatroboni.it.

Nello stesso fine settimana prendono il via gli appuntamenti del cartellone collaterale “Expo 2024”, con il vernissage della mostra delle opere di Rena Österreicher (pittura), Mutsuo Hirano (ceramica) e Thomas Lange (pittura) venerdì 5 luglio alle ore 18.00 (ingresso libero con aperitivo) e la presentazione dei progetti di arte contemporanea come motore di rigenerazione urbana nell’ambito del piano “Trevinano Ri-Wind”, con direzione artistica di Davide Sarchioni, sabato 6 luglio alle ore 21.00 (ingresso libero).

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE