“Per i beni comuni” accoglie l’istituzione del tavolo tecnico promosso dal Prefetto di Viterbo

VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo: “Per i beni comuni” accoglie con favore l’istituzione del Tavolo tecnico promosso dal prefetto di Viterbo per proteggere il nostro territorio dalle infiltrazioni mafiose. E condivide le preoccupazioni di eventuali infiltrazioni mafiose o comunque malavitose nelle attività produttive, anche per il particolare momento di debolezza economica. Il monitoraggio delle attività economiche e produttive, e con esse del territorio, oltre a garantire e affermare la legalità, consente alle nostre comunità di essere e di vivere libere e di prosperare nella democrazia e nel rispetto dei diritti e dell’ambiente. Pertanto, come consigliere e coordinatore provinciali di “Per i beni comuni”, auguriamo un buon lavoro al tavolo voluto dal prefetto Giovanni Bruno. Un Tavolo che rafforzerà la rete di protezione nei confronti di aziende e territorio, fornendo alle comunità viterbesi un valido strumento di supporto”.

Print Friendly, PDF & Email