Pier Paolo Pasolini e il suo percorso creativo

di MARIELLA ZADRO –

VITERBO – Proseguono in città le iniziative per ricordare i cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini: poeta, romanziere, regista, critico letterario e editorialista.

“Pasolini, un cinema di poesia” questo il titolo della mostra inaugurata ieri, sabato 5 novembre presso la Chiesa di Santa Maria Della Salute, gioiello dell’arte decorativa del XIV secolo.

Luciano Proietti, presidente dell’ass. ArcheoTuscia che gestisce la chiesa, appartenente agli ordine degli avvocati di Viterbo, ha salutato i presenti e ringraziato l’autore per aver scelto di organizzare la mostra in questo luogo.

Curatore della mostra, il giornalista Giuseppe Mallozzi che per l’occasione ha presentato il suo libro “Pier Paolo Pasolini”, unitamente con la scrittrice Rosella Lisoni che a chiusura della mostra, il prossimo 13 novembre, presenterà anch’essa una sua opera: “L’ultimo Pasolini tra forma e realtà”.

La presenza dell’attore Pietro Benedetti ha sottolineato l’evento con la sua recitazione di poesie e racconti di Pasolini.

A conclusione della presentazione, la sindaca Chiara Frontini ha visitato la mostra complimentandosi con gli organizzatori.

Print Friendly, PDF & Email