Pier Paolo Pasolini: l’arte e la ricerca del sacro

VITERBO – Archeoares, in collaborazione con Mu.Vi. (Musei di Viterbo), organizza l’incontro “Pier Paolo Pasolini: l’arte e la ricerca del sacro” in occasione del 100° anniversario della nascita del grande artista italiano. Venerdì 18 marzo 2022, alle ore 17:30, presso il Museo della Ceramica della Tuscia (Palazzo Brugiotti), la prof.ssa Rosella Lisoni, con la partecipazione della prof.ssa Anna Maria Fausto, introdurranno i presenti all’arte pasoliniana e al senso del sacro in essa rintracciabile.
“Il mio intento – dichiara la prof.ssa Lisoni – è quello di far emergere un Pasolini multimediale che si occupa del sacro, sia a livello poetico, in quanto Pasolini è essenzialmente un poeta, che letterario, che cinematografico.
Vorrei evidenziare come nell’ultima fase della vita la sua poesia abbia superato le forme canoniche, così come quelle del romanzo.
Vorrei inoltre far emergere come Pasolini porti nella poesia e nel romanzo il linguaggio del cinema. La metrica viene superata dal montaggio, la sceneggiatura viene scritta in poesia.
Per Pasolini la realtà è sacra, un sacro non trascendente ma individuato nella vita.
Vorrei infine far emergere come per Pasolini il sacro, connotato della tradizione, fosse una chiave in grado di cogliere l’identità del mondo antico e gettare una luce sul mondo contemporaneo.”
Per partecipare all’evento si consiglia la prenotazione: è possibile contattare gli organizzatori scrivendo una email all’indirizzo comunicazione@archeoares.it oppure tramite il numero di cellulare 3890672580 (anche whatsapp).
Green Pass Rafforzato obbligatorio.

Print Friendly, PDF & Email