Polemiche contro i poliziotti che hanno firmato una petizione pro Salvini

ROMA – Sulle polemiche nate per aver immortalato alcuni poliziotti in divisa intenti a firmare  una petizione a favore del ministro Salvini nei gazebo della Lega ad Ascoli Piceno ed a Palermo, interviene l’avvocato Francesco Petrocchi, esponente della Lega per Salvini in Provincia di Roma.

“La Sinistra ha sempre professato il diritto alle libertà civili, un diritto che evidentemente può tranquillamente esser messo in discussione quando il suo effettivo esercizio non è ad essa favorevole.” Petrocchi chiarisce così il suo pensiero: “i Poliziotti in divisa stavano solo esercitando un diritto costituzionalmente garantito, non risultando nessun divieto specifico per i poliziotti in divisa di firmare una petizione: esistono, invero, norme di comportamento generiche ma, per l’appunto, sono formulate in termini alquanto generici. In tutti questi anni si è sempre affossato il lavoro dei poliziotti privandoli dei mezzi materiali per l’espletamento del loro dovere e bloccandone il turnover. Oggi invece, e questo grazie al ministro Salvini, la figura del poliziotto ed il suo essenziale ruolo nella nostra società lo si sta riscoprendo non solo essere amato dai cittadini ma anche dai vertici dello Stato. Il colmo di tutta questa vicenda, ironia della sorte, è che a chiedere a gran voce di sanzionare i poliziotti coinvolti in questa polemica è proprio un sindacato di Polizia e tuttavia per nostra fortuna ci sono anche altre realtà sindacali che si sono, al contrario, espresse a difesa.” In conclusione Petrocchi dichiara: “ho preso già contatto con Giovanni Iacoi, Segretario Generale del LeS (libertà e Sicurezza Polizia di Stato)  uno dei più attivi sindacati di Polizia. Ho espresso ad egli la mia vicinanza come esponente della Lega per i colleghi catapultati in una gogna mediatica. Io intendo tributare a tale organizzazione sindacale non solo una vicinanza affettiva ma voglio manifestare anche una concreta e piena condivisione valoriale mettendo fin da subito a disposizione il mio studio legale per difendere tutti i poliziotti che, in divisa, vorranno andare a firmare la petizione presso i nostri gazebo”.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Volley, il Tuscania nella tana della capolista PiacenzaLEGGI TUTTO
TUSCANIA ( Viterbo) – Trasferta piena zeppa di insidie per la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley ospite della capolista Gas
Il velista Andrea Miceli alla Scuola Media di Sutri, martedì 19 febbraioLEGGI TUTTO
SUTRI ( Viterbo) – Martedì 19 febbraio, Andrea Miceli, velista e scrittore italiano, incontra gli alunni della Scuola Media di
Latte, il Senatore Francesco Battistoni (FI) alla protesta dei pastori sardiLEGGI TUTTO
ROMA – “Ho voluto esprimere la mia vicinanza ai pastori sardi, che in questi giorni stanno protestando per l’aumento del
Latte, la protesta dei pastori arriva a Piansano. Domenica 17 febbraioLEGGI TUTTO
PIANSANO ( Viterbo) – La protesta dei pastori arriva a Piansano. Il paese della Tuscia, dalla storica vocazione agricola, si
Orte, successo per la cena di Fratelli d’ItaliaLEGGI TUTTO
ORTE ( Viterbo) – Tante persone e grande partecipazione alla Cena Patriota organizzata ieri sera dal circolo Fratelli d’Italia di
Massimo Cacciari a Viterbo per un’ Europa liberale e non liberistaLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Ieri pomeriggio, 15 febbraio, nella giornata che ha visto Viterbo unita contro il potere
“Crocelle Race Park”, meno di due mesi alla terza edizioneLEGGI TUTTO
Il sodalizio Crocelle Race Team inizia ufficialmente il suo percorso di avvicinamento alla terza edizione della cross country Crocelle Race
“L’Ospedale Belcolle è anche sanità d’eccellenza”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo le parole del lettore Paolo Zappi e pubblichiamo: “Spesso si parla dell’Ospedale di Belcolle a proposito di
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee