Ponte di Ognissanti: i Carabinieri di Ronciglione denunciano 9 persone

Nel corso del ponte di Ognissanti, i carabinieri della Compagnia di Ronciglione hanno intensificato i servizi di controllo del territorio finalizzati macchine-carabinierial contrasto del fenomeno spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti nonché dei reati contro la persona ed il patrimonio, con dispositivi di posti di controllo e posti di blocco sulle arterie viarie principali e nei pressi delle discoteche e locali notturni dei 12 comuni della giurisdizione. A Sutri i militari

della locale Stazione hanno denunciato un pregiudicato 18enne di Vejano per spaccio di sostanze stupefacenti, dopo averlo sorpreso a cedere 17 grammi di “marijuana” ad un ragazzo minorenne; uno studente 16enne è stato invece denunciato perché nel corso del controllo ha fornito ai carabinieri false dichiarazioni. I militari del pronto intervento, invece, hanno denunciato un pregiudicato romeno di 25 anni residente a Sant’Oreste (Roma), per falsità in scrittura privata, essendo stato trovato fermato alla guida di un’autovettura con polizza assicurativa falsa, mentre un viterbese di 38 anni e un 40enne romeno di Sutri sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica il primo e per guida senza patente il secondo. I carabinieri della Stazione di Caprarola hanno denunciato due giovani, una 26enne ed un pregiudicato 25enne, di Fabrica di Roma perché nel corso del controllo dell’autovettura su cui viaggiavano sono stati trovati in possesso di 7 dosi di eroina e 2 cocaina. La successiva perquisizione della loro abitazione ha permesso di sequestrare anche un bilancino di precisione, materiali vari utilizzati per il consumo degli stupefacenti una pistola a salve con canna alterata. Un operaio quarantenne romeno e un 18enne di Caprarola sono stati invece rispettivamente denunciati per il porto abusivo di un coltello di genere proibito e per il rifiuto di sottoporsi alle analisi per l’accertamento dell’eventuale stato di alterazione psico-fisica dovuto all’uso di alcol o stupefacenti. Due operai viterbesi di 21 anni sono stati segnalati, infine, per l’uso personale di sostanze stupefacenti essendo stati trovati in possesso di una dose di cocaina.

   

Leave a Reply