Posticipata a sabato 9 novembre la presentazione del libro di Giovanni Faperdue “1257-1281 Viterbo Caput Mundi

VTCaputMundiIl prolifico e fieramente viterbese Giovanni Faperdue ha deciso di intitolare la sua ultima fatica “1257-1281 Viterbo Caput Mundi”, tanto per ribadire ai vicini Romani che da queste parti nessuno soffre del complesso di inferiorità nei confronti della Capitale.

 

Giornalista, scrittore, soprattutto signore d’altri tempi Giovanni Faperdue è una figura inimitabile nel variopinto panorama della Tuscia. Sempre elegante. Sempre distinto e distinguibile nel brulicare di moltitudini desiderose di mettersi in evidenza e per questo omogenee ed uniformate.

 

Sabato 9 novembre alle 16,30 Faperdue presenterà il suo ultimo libro “1257-1281 Viterbo Caput Mundi” presso la Sala Regia di Palazzo dei Priori alla presenza del sindaco Leonardo Michelini, dell’assessore alla Cultura Giacomo Barelli, del professor Alfio Cortonesi e di Antonello Ricci.

 

Ad allietare l’evento il canto a cappella di brani di Gregoriano eseguiti da Ambra Loreti.

   

Leave a Reply