“PPP100. Pasolini e… poesia, cinema, televisione, stampa”, un evento tra la Tuscia e la Germania

VITERBO – PPP100. Pasolini e… poesia, cinema, televisione, stampa – questo il titolo dell’evento promosso in collaborazione con Muvi – Musei di Viterbo, l’Italian Film Festival Berlin e con l’Istituto Italiano di Cultura della capitale tedesca e con il supporto della Direzione Generale Cinema del Ministero della Cultura – avrà luogo nel periodo estivo tra la Tuscia e la Germania per ricordare uno degli intellettuali italiani che nel ‘900 ha esplorato più linguaggi, segnandoli tutti in modo indelebile.

Si parte con una mostra fotografica che sarà inaugurata sabato 2 luglio alle ore 18 presso il Museo dei Portici di Viterbo (dove sarà visitabile fino all’11 settembre) e lunedì 4 luglio alle ore 18.30 nei locali dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino dove resterà per tre settimane.

L’esposizione – costruita sugli archivi di foto dal set, incontri pubblici, momenti privati – si propone di costruire un dialogo tra le immagini e le parole di Pasolini e dei suoi attori, amici, collaboratori.

Attraverso la relazione tra Pasolini e gli altri sarà possibile scoprire l’uomo dietro all’icona, viaggiare nel suo mondo, nell’Italia che lui ha saputo raccontare e profetizzare e nel territorio della Tuscia che ha amato ed eletto a teatro di molte sue opere.

Il progetto è stato sviluppato da Enrico Magrelli – direttore artistico del Tuscia Film Fest e dell’Italian Film Festival Berlin – con il coordinamento di Giacomo Nencioni e i contributi di Franco Grattarola e Luca Pallanch.

La mostra sarà affiancata da un ciclo d’incontri nei quali attori e attrici italiani parleranno del loro rapporto con Pier Paolo Pasolini e la sua opera e ricorderanno alcuni suoi pensieri.

I primi saranno in programma a Berlino.

Lunedì 4 – alle ore 19.00 nei locali dell’Istituto Italiano di Cultura – Valentina Lodovini racconterà la sua personale visione del mondo pasoliniano attraverso le lente dei suoi personaggi femminili e delle attrici protagoniste del suo cinema.

Martedì 5 luglio alle ore 12.00 – nell’Aula Magna dell’Albert Einstein Gymnasium di Berlino – Vinicio Marchioni narrerà agli studenti il suo Pasolini attraverso la lente del grande schermo. Al centro dell’incontro i ricordi personali dell’attore, i film pasoliniani della sua vita, la lettura dei testi del regista che racconteranno di più la sua idea di cinema.

Il ciclo d’incontri si chiuderà poi dal 9 all’11 settembre a Viterbo nel Cortile di Palazzo di Priori.

Il programma completo del Tuscia Film Fest e dei suoi eventi collaterali estivi sarà presentato venerdì 1° luglio 2022 a Viterbo.

Print Friendly, PDF & Email