Premio Nazionale Giornalistico FIDAS-Isabella Sturvi: due vincitrici e un vincitore per la XIV edizione

Due giornaliste e un giornalista sul podio della XIV Edizione del Premio Giornalistico Nazionale FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di sangue) “Isabella Sturvi”. Si tratta di Michela

Iaccarino per la sezione nazionale, Alessandro Maria Li Donni per la sezione locale e per quella emergenti riservata agli under 35 di Alessandra Neri.

A decretare la vittoria la Giuria del Premio che ha selezionato tra gli articoli e i servizi i migliori per le tre sezioni in cui il Premio è suddiviso.

La vincitrice della sezione Nazionale, Michela Iaccarino ha convinto la Giuria con un articolo pubblicato su Il Fatto quotidiano che pone l’accento sull’importanza della donazione di sangue, inserendola in una più ampia dimensione globale che investe anche la sostenibilità del Pianeta.

Per la categoria Locale si è aggiudicato il primo premio, Alessandro Maria Li Donni, della testata Orvietolife: il suo è il racconto della storia di una ragazza che nonostante la forte paura di

donare il sangue, riesce a superarla supera il fratello gravemente ferito.

Per la sezione Emergenti, dedicata agli under 35, si è aggiudicato il primo premio Alessandra Neri, con un articolo pubblicato sulla della Scuola di Giornalismo “Walter Tobagi”, che evidenzia attraverso il racconto di una saga famigliare, la bellezza del tramandarsi di generazione in generazione il gesto civico della donazione di sangue.

La composizione della Giuria come per la scorsa edizione è rimasta invariata: Maria Emilia Bonaccorso (Caporedattrice Ansa Salute); Barbara Bonomi Romagnoli (Giornalista Network italiano Salute Globale); Rory Cappelli (Cronaca nazionale La Repubblica); Beatrice Curci (Giornalista scientifica – GIULIA Giornaliste); Vittorio Di Trapani (Presidente Federazione Nazionale

della Stampa); Guido D'Ubaldo (Presidente Ordine dei Giornalisti del Lazio); Maria Giovanna Faiella (Corriere della Sera – Corriere Salute); Rossella Guadagnini (Agenzia di stampa Adnkronos); Ivano Maiorella (Direttore Giornale Radio Sociale); Grazia Leone (Tg3 Rai); Adriana Pannitteri (Tg2 Rai); Eugenia Romanelli (Direttrice Rewriters.it); Arianna Voto (Giornalista Rai Per la Sostenibilità – ESG Environment Social Governance).

La Giuria è stata presieduta da Giovanni Musso, Presidente FIDAS Nazionale e da due delegati nazionali alla Comunicazione: Ines Seletti ed Enzo Emmanuello. La premiazione dei vincitori e delle vincitrici avverrà, alla vigilia della Giornata mondiale del donatore di sangue, il 13 Giugno alle ore 10, presso la sede della Federazione Nazionale della Stampa a Roma, via delle Botteghe Oscure, 54. A condurre la mattinata sarà Adriana Pannitteri, giornalista Rai e saranno presenti, oltre alle vincitrici e al vincitore e la Giuria, il prof. Vincenzo De Angelis direttore del Centro Nazionale Sangue, il Presidente della FIDAS Nazionale Giovanni Musso Il Premio è dedicato a Isabella Sturvi, scomparsa il 12 luglio del 2009, a lungo responsabile dell’Ufficio sangue e trapianti del Ministero della salute. Grazie al suo impegno ha contribuito alla crescita di un settore particolarmente importante, come la medicina trasfusionale e dei trapianti.

Nel 2011, in sua memoria, FIDAS Nazionale ha istituito il Premio giornalistico, patrocinato dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, dal Centro Nazionale Sangue (CNS) e dalla Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia (SIMTI), per valorizzare il giornalismo sociale e scientifico dando voce al mondo del volontariato.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE