Preoccupazioni finanziarie per San Pellegrino in Fiore e Santa Rosa: analisi critica della manovra comunale

di REDAZIONE-

VITERBO- Il capogruppo del Partito Democratico, Alvaro Ricci, ha sollevato dubbi significativi sulla manovra di previsione dell’amministrazione Frontini, esprimendo preoccupazione per la mancanza di fondi per il trasporto della macchina di Santa Rosa e gli eventi legati a San Pellegrino in Fiore.

Ricci ha evidenziato l’azzeramento dei 170.000 euro nel bilancio, precedentemente contrattualizzati per il trasporto della macchina di Santa Rosa, ora stimato intorno ai 300.000 euro. La mancanza di questa somma nel bilancio è stata considerata preoccupante, specialmente perché si tratta di una spesa ricorrente, ripetuta ogni anno.

Inoltre, Ricci ha sollevato interrogativi sui proventi del condono edilizio, notando una coincidenza di 800.000 euro tra gli oneri concessori e l’appalto per la nuova macchina di Santa Rosa. Ha sottolineato l’urgenza dell’appalto e ha esortato a considerare fonti di finanziamento alternative, come l’avanzo di bilancio.

La preoccupazione si estende anche a San Pellegrino in Fiore, dove mancano i fondi necessari, ad eccezione dei 16.000 euro destinati al concorso d’idee. Ricci ha criticato l’assessore Silvio Franco e ha suggerito di utilizzare l’avanzo di bilancio per garantire il finanziamento, anche se ciò potrebbe avvenire solo nel periodo marzo-aprile.

Ricci ha analizzato anche le entrate previste, evidenziando un aumento di 3,8 milioni di euro, di cui tre milioni derivanti dalla Tari e dall’Imu. Tuttavia, ha espresso dubbi sulla realizzazione di 600.000 euro dagli accordi con Francigena e sui 50.000 euro previsti dagli utili delle farmacie comunali.

L’assessore allo Sviluppo Economico, Silvio Franco, ha dimostrato una maggiore fiducia nelle entrate previste, contando su contributi da istituzioni come università, Camera di commercio e Fondazione Carivit per sostenere San Pellegrino in Fiore. Tuttavia, la copertura potrebbe richiedere l’imposta di soggiorno e ulteriori fondi provenienti da enti vari.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE